Calciomercato Inter, Conte lancia la frecciata | Marotta studia i colpi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:08
Conte (getty images)
Conte (getty images)

L’Inter è pronta a intervenire in maniera importante sul prossimo calciomercato. Antonio Conte ha lanciato l’ennesima frecciata alla società: ecco lo scenario

Ieri l’Inter è riuscita a battere il Cagliari con il punteggio di 1-3. I nerazzurri, dopo essere passati in vantaggio, hanno ribaltato la partita, ma Antonio Conte nel postpartita ha lanciato l’ennesima frecciata. Il tecnico nerazzurri ha detto ai microfoni di ‘SkySport’: “Il piano B per tutti consiste nell’avere la possibilità di intervenire dalla panchina. A volte lo puoi fare se chi è seduto è in buone condizioni. Dall’esterno può sembrare che tu abbia tantissime alternative a partita in corso, ma in realtà lo sono solo in apparenza“. Parole forti che ridisegnano il mercato dei nerazzurri.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Perisic flop: ora può partire | Marotta corre ai ripari

Calciomercato Inter, Conte si lamenta: Marotta ci pensa

Conte (getty images)
Conte (getty images)

L’Inter ora studia diverse operazioni nella sessione di gennaio che potrebbero accontentare il tecnico. La sensazione è che l’allenatore si riferisse al centrocampo, dove Sensi e Vecino non sono quasi mai stati a disposizione, mentre Nainggolan e Eriksen sembrano ormai fuori dal progetto e potrebbero partire, a questo punto, anche in prestito. Probabile che Marotta, se riuscirà a piazzare diversi colpi in uscita, tenterà di accontentare il suo allenatore proprio in quella posizione. Si continua a parlare di de Paul, ma la valutazione dell’argentino resta superiore ai 30 milioni. Vedremo quali saranno i piani della società che, come vi abbiamo riportato, potrebbe anche decidere di valorizzare un giovane come Oristanio.

Attenzione anche al discorso legato alla quarta punta. E’ vero che Alexis Sanchez resta una valida soluzione a partita in corso o per sostituire Lautaro Martinez e Lukaku. Pinamonti, però, ha trovato pochissimo spazio e potrebbe partire in prestito o a titolo definitivo se dovesse arrivare un’offerta da almeno 15 milioni. In tal caso, Marotta andrebbe a caccia di un’occasione per completare la rosa con un vice-Lukaku.