Genoa-Juventus 1-3: Dybala e Ronaldo espugnano il Ferraris

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:55

La prima rete di Dybala in Serie A e un rigore di Ronaldo decidono la sfida col Genoa

Tutto nel secondo tempo al Ferraris, con il Genoa che resiste un tempo, ma poi cede alla stanchezza e si lascia superare dalla Juventus di Pirlo: reti inviolate al 45′, poi salgono in cattedra Dybala e Ronaldo, con il portoghese che trasforma i due rigori decisivi per la vittoria. La centesima presenza in bianconero viene quindi celebrata al meglio, con l’ex Real Madrid che raggiunge Ibrahimovic in cima alla classifica marcatori.

Partita che inizia già in quinta, con Rabiot che trova la rete, ma viene fermato per un tocco con la mano che l’arbitro Di Bello decide di punire anche con un giallo. Juventus che comunque prova a fare la sua partita, soprattutto con Chiesa che spinge molto sulla sinistra: il primo tempo si lascia accompagnare fino al fischio finale con poche emozioni, soprattutto dal lato del Genoa, che attende l’occasione giusta e contiene l’avanzata dei bianconeri.

LEGGI ANCHE >>> Genoa-Juventus, Dybala flop nel primo tempo: tifosi ‘spazientiti’ sui social

Genova-Juventus 1-3: decidono Dybala e Ronaldo

Cristiano Ronaldo (@Getty Images)

Nella ripresa la Juventus prova a mettere subito in discesa la gara e al 57′ Dybala trova la rete dell’1-0: prima marcatura per l’argentino nella Serie A di quest’anno. Squadra ospite che prova subito a raddoppiare, ma Chiesa viene fermato in fuorigioco dopo aver battuto a rete su assist di Ronaldo. Sulla ripartenza, il Genoa trova l’1-1 con Sturaro: assist di Pellegrini per la testa del centrocampista, che si conferma indigesto per i suoi ex compagni.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, le gare delle 15: vincono Napoli e Atalanta, Roma a valanga

La squadra di Pirlo non si arrende e va di nuovo in gol con Dybala, ma anche in questo caso l’arbitro annulla per fuorigioco al 66′. Da quel momento la Juventus ci prova con più insistenza e al 75′ Cuadrado si guadagna il rigore, per un fallo di Rovella: dal dischetto va Ronaldo che non sbaglia. All’83’ arriva il secondo rigore per i bianconeri con Perin che esce a valanga su Morata: dal dischetto nuovamente Cristiano Ronaldo per il 3-1 finale e la sua doppietta personale. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro manda tutti sotto le docce e sancisce la seconda vittoria di fila della Juventus dopo quella nel derby col Torino.

CLASSIFICA SERIE A: Milan 26 punti*; Inter 24; Napoli e Juventus 23; Sassuolo 22; Roma 21; Verona 19, Lazio e Atalanta* 17; Udinese* 13; Bologna e Cagliari 12; Sampdoria e Benevento 11; Spezia e Parma* 10; Fiorentina 9; Torino e Genoa 6; Crotone 5.