Juventus, ti aspetta il peggior Barcellona: le ULTIME CM.IT sui catalani

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:17
barcellona juventus
Lionel Messi (Getty Images)

La Juventus incontrerà un Barcellona in crisi profonda e Koeman potrebbe fare turnover per il match di Champions

Non inganni il cammino finora perfetto in Champions League: il Barcellona che domani sfiderà la Juventus è uno dei peggiori di sempre. Da quando le vittorie valgono tre punti, gli azulgrana non erano mai partiti così male nella Liga, e per trovare un percorso simile a quello attuale bisogna risalire al 1987, quando terminarono al sesto posto.

L’ultima, umiliante sconfitta col Cadiz è già la quarta stagionale, dopo quelle con Getafe, Atletico e Real Madrid: un disastro. Tornare a trionfare in Spagna, per ora, sembra un miraggio. Nella storia del campionato iberico nessuno ha mai rimontato 12 punti al leader, proprio quelli che i colchoneros di Simeone vanta oggi sui catalani. Tenersi stretto il primo posto nel girone di Champions sarebbe una consolazione che Koeman non vuole lasciarsi sfuggire, ma l’undici di domani potrebbe sorprendere.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE

barcellona juventus
Barcellona (Getty Images)

Barcellona-Juventus, Koeman prepara un leggero turnover

In porta, ad esempio, dovrebbe aver spazio Neto, mentre la coppia di centrali sarà composta da Lenglet e uno tra Araujo e il giovane Mingueza. Pochi dubbi sulle corsie laterali, occupate da Dest e Alba. Nella ‘Ciudad Condal’ assicurano che De Jong osserverà una giornata di riposo, con Aleñá e Pjanic, dunque, titolari (sempre che le dichiarazioni del bosniaco non cambino gli equilibri in extremis).

LEGGI ANCHE >>> Barcellona-Juventus, Bonucci:”Servirà un’impresa. Messi? CR7 è il nostro alieno” 

In attacco, ovviamente, ci sarà Messi, e con lui Coutinho, Pedri a sinistra e Griezmann come punta. Sarà una serata speciale per la Pulga, che dopo la lunga estate del burofax vive una stagione in tono minore, con solo quattro reti segnate in dieci giornate di Liga. La speranza, al Camp Nou, è che ritrovarsi di fronte il suo miglior nemico, Cristiano Ronaldo,  possa spingerlo a mostrare di nuovo il suo vero volto. Quello che, secondo i bene informati, sta riservando per la sua prossima avventura nel 2021, ben lontana dalla Catalogna…