Barcellona, Pjanic non è contento: “Situazione delicata”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:50
pjanic juventus barcellona
Pjanic, classe '90 (Getty Images)

Miralem Pjanic parla della sua situazione al Barcellona non nascondendo le difficoltà e manda un messaggio alla Juventus

Miralem Pjanic non nasconde il suo disappunto per la sua situazione al Barcellona. Pochi minuti, poco spazio, senza capirne il motivo: “Voglio giocare di più: non capisco neanche io il perché di questa situazione – afferma in un’intervista a ‘gazzetta.it’ -. È chiaro che voglio giocare molto di più. So che posso dare tanto, e quando l’allenatore mi ha chiamato in causa ho sempre risposto, ho fatto bene, ho giocato delle buone partite. Più di così non so cosa potrei fare. Mi sto allenando, sono pronto”. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

L’ex Roma e Juventus dice di non essere soddisfatto: “Il non giocare è uno degli aspetti negativi del mio trasferimento al Barcellona. Non sono soddisfatto e non posso esserlo, nella mia carriera non ho mai accettato l’idea di non giocare e non lo faccio nemmeno ora. Vedremo, io sono pronto, mi alleno bene e aspetto, non posso fare altro. È una situazione molto delicata che a me non conviene”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, rompe con Koeman: Pjanic pensa all’addio

pjanic barcellona
Pjanic (Getty Images)

Juventus, Pjanic: “Serve tempo e pazienza, ma continueranno a vincere”

Una battuta anche sulla Juventus: “I nuovi hanno bisogno di capire il mondo Juve: una volta fatto non vedo perché la Juve non dovrebbe continuare a vincere”. Pjanic richiede tempo e pazienza per i bianconeri: “Tutti si aspettano che la Juve perda, dopo 9 anni è normale, ma loro dentro devono star tranquilli e uniti per superare insieme i problemi che si presentano”.