Coronavirus, nuovo decreto approvato: no spostamenti tra comuni il 25-26 dicembre e il 1° gennaio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:13
Giuseppe Conte (Getty Images)

Natale e Capodanno blindati secondo quanto verrà affermato dal prossimo decreto legge anti Covid: le misure contro la terza ondata 

Il Governo ha approvato il nuovo decreto anti-Covid nella riunione del Consiglio dei ministri iniziata la sera del 2 dicembre alle 22.30. Il testo del Dpcm non è stato ancora diffuso ma trapelano indiscrezioni importanti sulle misure stringenti presenti nella bozza. Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Nelle anticipazioni riportate dall’agenzia di stampa ‘Ansa’ si legge che “nelle giornate del 25 e del 26 dicembre 2020 e del 1° gennaio 2021 è vietato ogni spostamento tra comuni”. Stretta importante anche per l’intero periodo delle festività: “Dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 è vietato, nell’ambito del territorio nazionale, ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse regioni o province autonome, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione”. Restano valide anche le regole per il coprifuoco che sarà dalle 22 alle 6 per tutto il periodo. Si decide inoltre di confermare, con il prossimo dpcm lo stop alle lezioni in presenza alle superiori fino al 7 gennaio.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Coronavirus, bollettino 2 dicembre: superati i 20mila casi

Coronavirus, “Rischio tsumani”: Miozzo avverte gli italiani!