PAGELLE E TABELLINO BORUSSIA-INTER 2-3 | Lukaku immarcabile, Sanchez rischia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:53
Pagelle e tabellino Borussia-Inter (Getty Images)

Pagelle e tabellino della sfida di Champions League Borussia M’Gladbach-Inter. Da Brozovic e Lukaku a Thuram, ecco voti e giudizi di Calciomercato.it

L’Inter batte il Borussia M’Gladbach e tiene apertissimo il discorso qualificazione agli ottavi di Champions. Super Lukaku in Germania, ora per passare la squadra di Conte dovrà battere lo Shakhtar all’ultima giornata e sperare che la sfida tra il Real e la stessa squadra di Rose non finisca in parità.

LEGGI ANCHE >>> Monchengladbach-Inter, Marotta ‘risponde’ a Conte: “Siamo tutti uniti”

Le pagelle di Borussia M’Gladbach-Inter

BORUSSIA

Sommer 5 – Si fa infinocchiare sul suo palo, per giunta sotto le gambe, da Darmian, poi si riscatta su Lautaro evitando il raddoppio. Nel secondo tempo l’argentino lo batte, ma per sua fortuna la palla va sul palo. Non può nulla sulla doppia firma di Lukaku.

Lainer 6 – Focalizzato sulla fase di contenimento.

Ginter 5 – In grossa difficoltà quando si tratta di andare in anticipo e correre all’indietro. Dai suoi piedi, però, partono sempre o quasi le azioni del Borussia

Jantschke 4,5 – Tra Lukaku e Lautaro ci capisce poco o nulla. Dal 45′ Zakaria 5,5 – Inizialmente sembra prendere le misure a Lukaku, ma solo inizialmente…

Wendt 4,5 – Darmian non lo prende mai, però è colpa anche del mancato supporto di Thuram. Dal 77′ Wolf s.v.

Kramer 5 – Mezz’ora del primo tempo di grande imbarazzo.

Neuhaus 5 – Non fa meglio di Kramer.

Lazaro 6 – Tanto fumo e poco arrosto fino allo scadere del primo tempo, quando serve a Plea, con un cross perfetto, la palla dell’uno a uno.

Stindl 6,5 – Le palle importanti passano dai suoi piedi. Dal 69′ Embolo 6,5 – Entra subito in partita, fa buone cose.

Thuram 6 – Si accende a sprazzi, ma quando lo fa è pericolosissimo. Handanovic gli nega il gol con una super parata, poi se ne mangia uno di testa da pochi passi.

Plea 7 – Non solo i due gol. Tanto lavoro per la squadra con movimenti precisi.

All.Rose 6 – Manda in campo una squadra troppo rispettosa dell’avversario, un po’ impaurita. Si riprende quando l’Inter cala d’intensità, non perdendo la testa quando torna sotto, anche di due gol. Alla fine gli è mancata esperienza e uno come Lukaku…

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YOUTUBE

INTER

Handanovic 7,5 – Due parate importanti, la terza su Thuram è complicata e spettacolare.

Skriniar 5,5 – Tutto bene, finché non si perde Plea nell’azione dell’uno a uno. A certi livelli e in certe partite non puoi sbagliare niente. Ripresa di buon livello.

De Vrij 6,5 – Quando sotto pressione manca un po’ di leadership e il reparto intero ne risente. Nel secondo è sempre puntuale negli interventi.

Bastoni 5 – Esagera nel giocare sempre e comunque la palla, anche quando dovrebbe fare una sola cosa: buttarla lontano. In marcatura dorme.

Darmian 7 – E’ in un momento in cui gli riesce tutto e in cui è difficile toglierlo. Dal 59′ Hakimi 6,5 – Entra con la testa giusta e quando ci sono gli spazi per sfondare. Serve a Lukaku la palla del 3-1.

Barella 5 – Vuole strafare ed è troppo nervoso, non a caso combina poco di buono.

Brozovic 7 – Rientro ‘positivo’. Nella rosa solo lui può ricoprire nel modo giusto il ruolo di playmaker. Intervento super a fine gara su Embolo.

Gagliardini 7 – Tanta abnegazione e sacrificio. Ci crede su Plea, rubandogli in qualche modo il pallone da cui parte l’azione del 2-1 di Lukaku

Young 5 – Un tiro in porta dal limite deviato in corner, poi nient’altro. Si è nascosto. Dall’86’ Perisic s.v.

Lukaku 9 – Devastante, immarcabile e implacabile.

Lautaro Martinez 6,5 – Grande generosità, ma sbaglia sempre la mira. Bocciatura a metà. Dal 70′ Sanchez 4,5 – Vuole fare tutto solo e fa danni. Per colpa di un suo ‘eccesso’ si riapre la partita.

All.Conte 7,5 – La sua squadra è risorta, stasera abbiamo avuto la conferma. Tra mille difficoltà e pressioni, una vittoria pesantissima che riapre del tutto il discorso qualificazione agli ottavi. All’ultima giornata potrebbe davvero succedere di tutto.

Arbitro Makkelie 7,5 – Ha il giallo facile, ma dimostra grande personalità e autorevolezza. Prende la decisione giusta annullando il tre a tre di Plea.

TABELLINO

Borussia M’Gladbach-Inter 2-3
16′ Darmian, 45′ e 75′ Plea, 64′ e 73′ Lukaku

Borussia M’Gladbach (4-2-3-1): Sommer; Lainer, Ginter, Jantschke (45′ Zakaria), Wendt (77′ Wolf); Kramer, Neuhaus; Lazaro, Stindl (69′ Embolo), Thuram; Plea. All.: Rose

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Darmian (59′ Hakimi), Barella, Brozovic, Gagliardini, Young (86′ Perisic); Lukaku, Lautaro Martinez (70′ Sanchez). All.: Conte

Arbitro: Makkelie (Ola)
Var: Blom
Ammoniti: Stindl, Lautaro Martinez, Brozovic, Barella, Lainer, Young, Conte, Lukaku, Gagliardini, Bastoni
Espulsi:
Note: 1′ di recupero p.t.; 6 s.t.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Inter, ESCLUSIVO: Tagliafico, il rinnovo non esclude l’addio

CMIT TV – “Conte non vede Eriksen, colpo sbagliato”