Champions League, Inter-Real Madrid 0-2: notte fonda per Conte, ora serve un miracolo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:52
antonio conte serie a
Antonio Conte (Getty Images)

L’Inter perde la ‘finale’ contro il Real Madrid e finisce con più di un piede e mezzo fuori dalla Champions League: servirà un miracolo per andare agli ottavi

L’Inter fallisce clamorosamente la tanto attesa ‘finale’ con il Real Madrid a ‘San Siro’. La squadra di Zidane, pur con diverse assenze, passa 2-0 sui nerazzurri di Conte, a cui ora servirà un miracolo per andare agli ottavi. Primo tempo decisamente opaco della squadra di casa, con gli spagnoli che fanno valere la qualità maggiore e vanno in vantaggio con un calcio di rigore segnato da Hazard al 7′. Poi la svolta del match alla mezz’ora con il rosso a Vidal per doppio giallo: il cileno protesta in maniera accesa con l’arbitro per un rigore non assegnato e si fa spedire fuori. Nella ripresa l’Inter passa alla difesa a quattro, fa alcuni cambi e sembra avere un sussulto d’orgoglio, ma poca roba. La rete di Rodrygo al 59′ chiude i giochi e i nerazzurri non ci credono più.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, fallimento Eriksen | La sentenza in diretta TV

La classifica è impietosa con i nerazzurri, fanalino di coda del gruppo B con zero vittorie in quattro partite. Alla squadra di Conte, a soli 2 punti in classifica, serve un miracolo di Natale: con due giornate al termine, al primo posto c’è il Borussia Moenchengladbach a 8 punti, poi il Real Madrid a 7 con lo Shakthar a 4. Per sperare nella qualificazione l’Inter deve vincere le prossime due partite – senza se e senza ma – contro gli ucraini e i tedeschi, sperando che il Gladbach perda anche con i Blancos nell’ultima partita. Oppure sperare che il Real non faccia più punti contro Borussia e Shakthar.

CLASSIFICA GRUPPO B: Borussia Monchengladbach 8; Real Madrid 7; Shakhtar Donetsk 4; Inter 2