Juventus-Ferencvaros, Pirlo lancia il tridente e annuncia la difesa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:18
pirlo juventus ferencvaros
Pirlo

Conferenza stampa per Andrea Pirlo prima dell’incontro di Champions tra Juventus e Ferencvaros: le parole del tecnico bianconero

Dopo la vittoria in campionato contro il Cagliari, la Juventus affronta il Ferencvaros in Champions League con l’obiettivo di chiudere la pratica qualificazione. I bianconeri di Pirlo dovranno però affrontare gli ungherisi con la difesa in emergenza. Anche di questo parlerà in conferenza stampa il tecnico della Juventus: Calciomercato.it seguirà in diretta le sue dichiarazioni. Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube

Andrea Pirlo chiarisce subito che la squadra deve affrontare al massimo l’impegno europeo: “Mi darebbe fastidio se giocasse con minor intensità. Se non diamo continuità alle prestazioni e ai risultati non siamo una grande squadra, non siamo la Juventus. Serve il miglior approccio, non sono permessi cali di concetrazione. Vogliamo chiudere il discorso qualificazione”.

SCINTILLA – “Ci sonos tate altre buone prestazioni. Serviva tempo per assimilare ciò che proviamo in settimana: ora stiamo migliorando”.

FORMAZIONE – “Abbiamo i difensori contati, ce ne sono quattro e giocheranno loro con Danilo giocherà centrale e Alex Sandro che torna sulla sinistra. Kulusevski ha fatto tante partite, Chiesa rientra da un infortunio: al momento non credo abbia i novanta minuti”.

ANDATA – “Non bisogna guardare al risultato dell’andata, sono partite diverse. Domani sarà un’altra gara, loro vengono da un buon periodo ma dobbiamo imporre la nostra forza e dimostrare sul campo di essere più forti. Massima attenzione e massima concentrazione per non mandare a rischio tutto quello che abbiamo fatto”.

LEGGI ANCHE >>>Calciomercato Juventus, il grande ex più il talento | 70 milioni di euro

DYBALA – “Lui è pronto, sta meglio si è allenato con continuità in questo periodo di sosta. Anche l’altra sera si è mosso meglio, ha ritrovato un po’ di forza nelle gambe: vediamo se giocherà dal primo minuto”.

TRIDENTE – “E’ dall’inizio che ci pensiamo, non li abbiamo mai avuti insieme in buone condizioni. Si sono allenati insieme pochi giorni. Ora diamo equilibrio alla squadra poi cercheremo di far giocare insieme Dybala, Ronaldo e Morata”.

BERNARDESCHI – “Contro il Cagliari ha fatto bene e sta bene a livello mentale. Potrebbe giocare domani”.

QUALIFICAZIONE – “Vincere è importante perché vogliamo chiudere il discorso qualificazione così da poter dare respiro a tutti con le rotazioni”.