Inter-Torino, da Conte frecciata a Eriksen: “Ha avuto tante occasioni”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:00
conte conferenza inter torino
Antonio Conte in conferenza

Le dichiarazioni di Antonio Conte alla vigilia di Inter-Torino, gara valevole per l’ottava giornata del campionato di Serie A

In casa Inter è vigilia della partita col Torino valida per l’ottava giornata di Serie A. La squadra guidata da Antonio Conte sarà chiamata a riscattare gli ultimi deludenti risultati tra campionato e Champions League. Il tecnico parla ad Appiano a partire delle ore 14. Diretta testuale qui su Calciomercato.it.

Momento: “Arriviamo al tour de force con tre positivi, a parte Pinamonti però sono tutti a disposizione. La situazione è difficile, per chi gioca in Europa la difficoltà si alza ma vale per tutti. Speriamo di avere maggiore fortuna con infortuni e positivi”.

Eriksen: “Non so se sia una questione di lingue, io scelgo per il bene dell’Inter. Christian ha avuto tante occasioni, ha giocato più di altri. Quando lo riterrò opportuno lo sceglierò da titolare o a gara in corso, altrimenti prenderò altre decisioni”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus ed Inter, intreccio Isco-Paredes

Critiche: “Mi auguro che ci sia onestà intellettuale da parte di chi viene chiamato a dare giudizi. In un anno essere considerati i più competitivi, nei confronti di una squadra che viene da un dominio assoluto, ha qualcosa di incredibile, miracoloso”.

Campionato: “Mi auguro che l’equilibrio resti fino alla fine, in situazioni del genere emerge il lavoro, l’equilibrio, la mentalità”.

Per seguire e interagire in DIRETTA sulle ultime di Calciomercato ISCRIVITI al canale YouTube>>>CLICCA QUI!

Statistiche: “Conosciamo che abbiamo numeri importanti e questo ci conferma che questa squadra ha raccolto meno di quanto meritasse. Concediamo pochissimi tiri in porta, ma c’è un’altà percentuale realizzativa degli avversari. Dobbiamo essere più bravi nell’essere più effettivi in zona gol”.

Nuovo ruolo Eriksen: “Play basso? No, non credo, assolutamente. Lo penalizzerebbe troppo. Christian ha una dote importante, ha un calcio importante sia di destro che di sinistro. Se glielo togli e lo metti davanti alla difesa, snaturi totalmente il giocatore. È un giudizio tecnico che vi do, poi magari altri possono pensarla diversamente, ma quello che pensa l’allenatore deve essere più importante di chi lo immagina”.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Inter, Dalbert delude: può tornare a gennaio