Calciomercato, ESCLUSIVO agente Jorginho: “Con Sarri sarebbe alla Juventus”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:55
Jorginho
Jorginho esulta @Getty Images

In attesa della Bosnia, Jorginho si gode il periodo straordinario tra Nazionale e Chelsea. Il suo manager a Calciomercato.it: “Felice con i Blues, ma in futuro…”

La final four di Nations League è ad un passo: la gara di domani con la Bosnia priva di Dzeko potrebbe certificare il primo grande step fatto, anche in termini di traguardi per l’Italia di Roberto Mancini. Jorginho è uno dei pilastri degli Azzurri, quel regista che rende fluido il possesso del 4-3-3 voluto dal tecnico jesino. “Questa centralità nel progetto Italia è un premio dopo 10 anni di lavoro fatto al Verona, principalmente al Napoli e dopo al Chelsea. La Nazionale è la conseguenza di questo impegno decennale. Ora, Jorginho è felice e concentrato per agguantare la fase finale della Nations League e principalmente per l’Europeo della prossima estate”. Joao Santos, agente di Jorginho, in esclusiva a Calciomercato.it non può che partire dal passato che porta ad un presente importante per il suo assistito. Ed un futuro che proietta Jorginho nella cabina di regia di una delle nazionali candidate a vincere l’Europeo. “Penso che la Nations League, con l’Italia ad un passo dalle top four, se vince questa Nations, allora si presenterà con una credenziale ancora più importante per vincere anche l’Europeo. Jorginho – spiega Joao Santos – mi racconta sempre di un ambiente estremamente positivo in Nazionale, sono tutti giovani che vogliono emergere e dimostrare all’Italia che sono importanti. Jorginho è premiato con questa opportunità dopo tanti anni nel vostro paese di rappresentare una maglia così prestigiosa”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, il padre di Sergio Ramos esce allo scoperto

Juventus, affare Jorginho: retroscena e ultime CM.IT

Jorginho (Getty Images)

Oggi, Jorginho sta vivendo un momento sereno anche al Chelsea: “Sta molto bene con mister Lampard, i nuovi acquisti si sono inseriti bene. Il Chelsea può arrivare ancora più un alto dello scorso anno”. Eppure, è il regista della Nazionale che non gioca in Serie A, fa effetto: “I giocatori della Nazionale giocano quasi tutti in Italia, la Serie A è un campionato importante. Ma, il suo percorso lo ha portato al Chelsea. In Italia ci sono 5 squadre importanti, lui è stato al Napoli che è una top italiana e poi è andato a Londra”. Lì dove lo ha voluto Sarri, che lo avrebbe portato, volentieri con sé anche alla Juventus: “Se fosse rimasto Maurizio , forse, oggi sarebbe alla Juventus. Jorginho ha un legale personale e professionale molto importante con il mister. Stiamo aspettando di capire dove va Sarri e magari prende una squadra importante e Jorginho può seguirlo, anche in Italia, ovviamente”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Higuain si sfoga: “Non ce la facevo più. E su Ronaldo…”