Atalanta-Ajax, retroscena Gomez: “Ero arrabbiato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:53
Papu Gomez (Getty Images)

Dopo il pareggio tra Atalanta e Ajax, Gomez ha rilasciato alcune dichiarazioni e un retroscena

Al termine della gara pareggiata tra Atalanta e Ajax, il Papu Gomez ha rilasciato alcune dichiarazioni: “La prima cosa che ci rende orgogliosi è aver portato questa società a giocare la Champions League in questa città. E’ stata una bellissima partita, molto intensa. L’ho interpretata pensando più all’attacco – le sue parole a ‘Sky Sport’ – Una volta che sei lì e hai pareggiato la partita, è normale che non vuoi uscire. Ero un po’ arrabbiato, queste partite mi piacciono. In quel momento, nel quale sei sul 2 a 2 e giochi sempre in attacco, ovviamente non volevo uscire. Sono partite sempre belle da giocare. Ho dato la mano al mio compagno sempre con rispetto, aveva la mia stessa voglia di giocare. Io sono il capitano, se non mi inc**zo io chi si inc**za?”. Clicca qui per ulteriori dettagli.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Atalanta, futuro a Bergamo: l’annuncio di Gomez