Shakhtar-Inter | Conte: “Loro sono forti, ma noi abbiamo le nostre armi”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:29
Antonio Conte (@Getty Images)

Le parole di Antonio Conte in conferenza stampa alla vigilia di Shakhtar-Inter

Dopo la vittoria contro il Genoa per 0-2 in campionato, l’Inter scenderà in campo domani contro lo Shakhtar per la seconda giornata della fase a gironi di Champions League. I nerazzurri si confronteranno con la squadra ucraina e Conte si è soffermato sulla sfida in conferenza stampa.

Lukaku e Lautaro –Hanno ancora dei margini di miglioramento, è normale che prima di fare dei confronti con altri calciatori sia importante vincere. Credo che essendo giovani hanno davanti a loro un bel percorso per provare a vincere qualcosa di importante“.

Sfida contro lo Shakhtar di luglio – Partite non paragonabili, in quella di luglio siamo stati perfetti in fase offensiva e difensiva. Loro sono forti, hanno tanti brasiliani veloci e bravi nelle ripartenze oltre che tatticamente, dovremo fare molta attenzione. Non si segnano tre gol al Real Madrid per caso, ci auguriamo di fare una buona gara e mettere in campo ciò che abbiamo preparato“.

Gara decisiva – Lo Shakhtar battendo il Real Madrid ha cambiato la classifica. Il girone sarà equilibrato fino alla fine. Dovremo essere bravi noi, ma stiamo acquisendo una mentalità europea e il percorso dell’anno scorso ha aiutato molto. Massimo rispetto per le altre squadre, ma è giusto guardare a noi stessi. La squadra deve aggredire l’avversario e non essere passiva nelle due fasi. Bisogna continuare a fare passi avanti nella mentalità, facendo la partita e difendendo in avanti“.

Shakhtar – Ricordo quando li affrontai con la Juventus, avevano tanti giocatori forti come Mkhitaryan, Fernandinho, Srna, Willian. Oggi ne hanno altri altrettanto bravi. Abbiamo visto le loro partite, come lo Shakhtar avrà visto le nostre. Massimo rispetto, ma ci giocheremo la partite con le nostre armi“.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Mercato Inter, ESCLUSIVO: Conte insiste per Izzo con la regia di Raiola

Milan, Donnarumma: “Sono positivo al Covid-19” | Messaggio ai compagni