Juventus, paradosso Ronaldo: ok col Verona, ma rischia col Barcellona

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:44
ronaldo messi juventus
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Sono ore decisive per Cristiano Ronaldo che nel mirino ha messo la sfida col Barcellona di Messi. Difficile però che ci sia, maggiori probabilità col Verona

Col Verona si, ma col Barcellona no. Sembra un paradosso, ma le motivazioni ci sono e sono da attribuire al protocollo Uefa. Ronaldo potrebbe dunque scendere in campo domenica 25 ottobre col Verona in campionato, ma potrebbe saltare la sfida di Champions in programma il 28.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Secondo quanto riportato dal ‘Corriere dello Sport’, infatti, per ottenere il via libera dalla Uefa, Ronaldo dovrà risultare clinicamente guarito dal coronavirus almeno una settimana prima del match in programma. La motivazione riguarda la procedura, che prevede l’invio della documentazione sullo stato di salute dell’atleta all’Upap, che quindi provvederà ad analizzarla ed approvarla in tempo utile.

Pirlo post gara
Andrea Pirlo e Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Considerando dunque l’asintomaticità di CR7, la giornata odierna potrebbe già risultare decisiva, in quanto una carica virale molto bassa potrebbe rendere nulle le possibilità di contagio. Venerdì invece scadranno i dieci giorni di quarantena previsti per i positivi al Covid ed un tampone negativo potrebbe dunque sancire l’ok per il ritorno di Ronaldo col Verona domenica 25.

Quindi, se allo stato dei fatti sembrerebbe possibile la sua convocazione con gli scaligeri ma non con i catalani, pur giocando dopo contro questi ultimi, in realtà questa pare una possibilità assai remota. Perché è praticamente impossibile che Ronaldo possa risultare negativo venerdì se l’attuale carica virale fosse tale da ottenere soltanto una bocciatura dall’Uefa Protocol Advisory Panel.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Barcellona, niente Juventus: espulso, salta la super sfida!

Juventus, annuncio su Pirlo: “Tra due o tre mesi potrebbero avere tanti problemi”