Genoa, Preziosi: “Non ci sono le basi per interrompere il campionato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:23
Genoa Preziosi Zappacosta
Genoa, presidente Preziosi (Getty Images)

Il patron del Genoa, Enrico Preziosi, è tornato sulla situazione attuale nella quale versa il calcio italiano in piena emergenza Covid

La Serie A e l’intero calcio italiano vivono ore di grande tensione ed incertezza dovute all’aumento dei casi di Coronavirus anche tra i club. Non mancano quindi i dubbi anche sul prosieguo del campionato. Sull’argomento è tornato il presidente del Genoa, Enrico Preziosi, che ai microfoni di ‘Rai GR Parlamento’ ha ammesso: “Non credo che ci siano le basi per interrompere il campionato. Da quello che vedo, la situazione non ci fa sorridere ma se tutto va avanti con tutte le precauzioni non capisco perché il calcio debba interrompersi”. Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Preziosi ha poi aggiunto: “Non so come andrà a finire. Un intervento della Asl, interpellata o no, c’è stato e bypassa regole e protocolli. La procura sta indagando sui comportamenti e questo e’ un altro discorso, potrebbe esserci anche una penalizzazione, non lo so. Sono curioso anche io. Con De Laurentiis ci siamo sentiti ma per vari altri motivi che riguardano operazioni finanziare che coinvolgono la Lega”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Serie A, Tavecchio su Juventus-Napoli: “Azzurri nel giusto, lo dice il protocollo”

Serie A, si fa strada la ‘bolla’: la proposta contro il rischio contagio