Juventus-Napoli, Capello: “Cerchiamo le curve, poi arriva il giudice sportivo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:50
calciomercato Juventus Capello
Fabio Capello @ Getty Images

Capello, ex tecnico bianconero, ha detto la sua su Juventus-Napoli e sul campionato italiano

L’ex juventino Fabio Capello ha detto la sua sul caso Juventus-Napoli e sul campionato di Serie A: “Chi ha sbagliato? Non voglio entrarci, ma una cosa è chiara. Da noi tutti i giorni nasce un caso o una polemica perché non riusciamo mai a darci una linea omogenea e a seguirla – spiega al ‘Corriere dello Sport’ – Andare in rettilineo non ci piace, cerchiamo le curve. E in curva c’è sempre qualcuno che esce di strada. Chi segue le direttive della Lega, chi quelle della Asl, poi arriva il giudice sportivo”. Clicca qui per nuovi dettagli.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, malumore Ronaldo per l’isolamento | Il retroscena

Serie A 4 giornate
Serie A (Getty Images)

Capello ha proseguito la sua disamina: “Io sono fiducioso. Dobbiamo capire che stiamo sbagliando. Siamo meno attenti. Quando sono calati i contagi è caduta anche la concentrazione. E adesso ci accorgiamo di avere mollato troppo. Torniamo a impegnarci, a proteggerci e a proteggere gli altri. Prestando attenzione potremmo anche riaprire gli stadi. Basta evitare che la gente si ammucchi. Ma soprattutto dico ai giocatori: cari signori, voi dovete essere ancora più accorti degli altri”.

PLAYOFF – “Facciamo le cose come sono state sempre fatte e facciamole bene. Non mi va di parlare di cose che non esistono”.