Calciomercato Juventus, colpo Pogba: annuncio ufficiale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:00
paul pogba juventus real
Paul Pogba (Getty Images)

Paul Pogba nel corso di una conferenza stampa dal ritiro della Francia ha parlato del suo futuro, strizzando l’occhio al Real Madrid

Paul Pogba è pronto ad infiammare il calciomercato. Il centrocampista francese ha un contratto in scadenza il prossimo 30 giugno. Un contratto che difficilmente verrà rinnovato: l’addio in estate al Manchester United sembra dunque inevitabile e Mino Raiola è pronto per un altro super contratto.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mondo del calcio e non solo CLICCA QUI

Non è un segreto che la Juventus farebbe carte false per riportare a Torino il giocatore campione del Mondo. I rapporti con l’agente sono ottimi ma la concorrenza non manca: non è da escludere un approdo nel suo paese con il Psg pronto a ricoprirlo d’oro ma la meta più probabile sembra essere il Real Madrid.
I blancos, anche per via dell’emergenza coronavirus – si sono presi un anno di pausa dal calciomercato e sono pronti a tornare protagonisti la prossima estate.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO Clementi (San Raffaele): “Campionato a rischio. Playoff per salvare la Serie A”

Pogba: “Un sogno giocare al Real Madrid”

Pogba Real
Paul Pogba (Getty Images)

Pogba – intervenuto in conferenza stampa, dal ritiro della sua Nazionale – ha parlato del futuro, strizzando l’occhio, senza troppi giri di parole proprio al Rea Madrid del connazionale Zidane: “Tutti i calciatori adorerebbero giocare per il Real Madrid – riporta As – Potrebbe essere un sogno. Non nego che sarebbe un sogno per me giocare lì, un giorno… Come ho detto, adesso sono al Manchester United e amo il mio club, farò tutto il possibile per lasciare la squadra al posto che merita”.

Parole chiare che sembrano spazzare via ogni dubbio in merito alle preferenze di Pogba, che pare davvero destinato a vestire la maglia del Real Madrid.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Coronavirus, positivi altri due nerazzurri | Conferme dall’Inter