Calciomercato Inter, retroscena dell’ultimo giorno: Suning ha detto no a Conte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:02
Calciomercato Inter Conte Gervinho
Antonio Conte (Getty Images)

Si è concluso il calciomercato faraonico dell’Inter, anche se Conte aveva chiesto un ultimo colpo, trovando il no di Suning

Anche per l’Inter si è chiusa una sessione di calciomercato decisamente movimentata e di alto profilo. I nerazzurri sono riusciti a riprendere Alexis Sanchez, trattenere Lautaro Martinez, mettere a segno colpi come Arturo Vidal e Achraf Hakimi. Senza contare i giocatori che sono andati a puntellare la rosa come Darmian. Sono rimasti poi anche Brozovic e Skriniar, oltre a Radja Nainggolan, mentre hanno salutato Candreva, Dalbert e Asamoah. Proprio sugli esterni, Antonio Conte avrebbe voluto un ultimo colpo.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, altra firma in programma | Marotta al lavoro

Moses in azione (Getty Images)

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

Calciomercato Inter, Conte voleva Moses: no di Suning

A sinsitra, infatti, il tecnico dell’Inter aveva chiesto il ritorno di Victor Moses. Il nigeriano aveva fatto bene nella scorsa stagione in prestito dal Chelsea, ma poi non era stato riscattato. Con gli addii di Asamoah e Dalbert, Conte voleva un ultimo puntello, un giocatore affidabile che già conosceva. Come il nigeriano. Secondo ‘Tuttosport’, però, l’allenatore salentino non ha trovato il placet di Suning, che quindi ha detto no al ritorno di Moses. Di esterni, soprattutto a destra, l’Inter è piena.