Serie A, Sileri sul coronavirus: “Riaprire stadi, ma basta abbracci”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:33
Allarme Covid Serie A

Le ultime news Serie A si concentrano sul rischio stop per coronavirus. Il viceministro Sileri parla anche di riapertura degli stadi

Il campionato di Serie A è giunto ad una svolta decisiva, ma la classifica non c’entra dopo solo due giornate. L’incubo coronavirus torna a far paura dopo i 14 casi di positività al Genoa. Da una parte c’è chi chiede lo stop al calcio giocato, dall’altro chi vuole aprire a più di mille persone per partita sugli spalti. Sul tema è intervenuto anche il viceministro per la Salute Pierpaolo Sileri su ‘Rai 3’: “Va bene riaprire gli stadi, ma con regole ferree. Gli abbracci per esultare dopo un gol, ad esempio, si possono evitare. Il rischio zero non ci potrà mai essere, ma abbracciarsi è una cosa che si può tranquillamente evitare. Il contatto fisico fa parte del lavoro, ma l’esultanza di gruppo è una cosa extra che aumenta il rischio contagio”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:
Caso Genoa, il sottosegretario Zampa: “Stop al campionato”

Coronavirus, vertice straordinario di Lega Serie A: oggi si decide