Calciomercato Juventus, dalla Spagna: da Pirlo alla nostalgia, Ronaldo pensa all’addio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:09
Pirlo post gara
Andrea Pirlo e Cristiano Ronaldo (Getty Images)

La Juventus proverà nuovamente l’assalto allo scudetto e soprattutto alla Champions League, ma Ronaldo medita l’addio per molti motivi

È un nuovo anno zero per la Juventus, con l’arrivo di Andrea Pirlo in panchina che inevitabilmente rappresenta un’incognita. Anche il giovane e inesperto McKennie, pur con un ottimo esordio, andrà testato sulla lunga distanza insieme all’attacco. Questo perché i primi obiettivi Dzeko e Suarez non sono arrivati, ma è ufficiale l’acquisto di Alvaro Morata. Per Cristiano Ronaldo, però, è sempre più difficile aspettare che la Juventus cominci un altro progetto, perché l’età avanza e le possibilità di vincere ancora si riducono.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, porte girevoli: via Douglas Costa, all-in Chiesa

LEGGI ANCHE >>> VIDEO CM.IT – Caso Suarez: la Juventus rischia? Parola all’esperto!

Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Calciomercato Juventus, Ronaldo medita l’addio: ecco tutti i motivi

Dopo due anni in cui la Juventus non è riuscita a vincere la Champions League e il portoghese ha mancato il Pallone d’Oro (nel 2021 non sarà assegnato, ma difficilmente sarebbe andato a CR7), qualche pensiero d’addio è venuto. E non solo per questi due motivi: secondo Eduardo Inda al ‘Chiringuito Tv’, c’è anche un rapporto non ancora al top con Pirlo. Il nuovo allenatore vuole che il gioco sia corale e la squadra venga privilegiata rispetto al singolo, uno stile e una filosofia che cozza un po’ con quelle dell’ex campione del Real.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

Proprio quel Real che a Cristiano un po’ manca, così come la città di Madrid, dove la sua famiglia – pur trovandosi bene a Torino – vorrebbe tornare. Senza contare che la Juventus ha sempre fallito gli appuntamenti importanti, andando lontana dalla lotta al titolo: CR7 ha accusato tutto questo, vuole essere sempre al top e vincere tutto, come al Real Madrid. Il portoghese vuole stabilità (non tre allenatori in tre anni come alla Juve) e certezze per vincere il più possibile negli ultimi anni di carriera. Tanti motivi che, stando alle indiscrezioni che arrivano dalla Spagna, starebbero facendogli valutare l’addio alla Serie A.