Juventus-Sampdoria, rabbia Ranieri: “Bisogna lottare, 3 gol sono anche pochi!”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:06
Diretta Fiorentina Sampdoria
Claudio Ranieri (@Getty Images)

Parla Claudio Ranieri al termine di Juventus-Sampdoria. Ecco le parole del mister blucerchiato dopo il ko per 3-0 a Torino

Inizia con una sconfitta la stagione della Sampdoria di Claudio Ranieri. I blucerchiati sono stati battuti a Torino dalla Juventus di Andrea Pirlo: “Sono molto deluso – afferma il tecnico dei liguri ai microfoni di Sky Sport al termine del match -, si perde ma bisogna lottare. Loro lo hanno fatto e noi no. Senza la volontà non si va da nessuna parte. I tre gol sono anche pochi. Spero che non sia una appagamento di fine campionato scorso. Sapevo che saremmo stati messi sotto, ma non potevamo arrivare sempre tardi…”

CAMPIONATO DI SOFFERENZA – “Mi aspetto qualcosa dal mercato. Non so se saremo quelli del pre-Covid o del post, non sono un indovino ma faccio l’allenatore”.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mondo del calcio CLICCA QUI

KEITA – “Può fare la seconda punta o l’esterno, dovrò parlare con lui e capirò come impiegarlo. Arriverà questa settimana”.

NUOVA JUVE – “Questa Juve ti vuole allargare con gli esterni e se non pressi bene ti crea problemi, quella di Sarri attaccava più verticalmente ed era più facile difendersi”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

PAGELLE E TABELLINO Juventus-Sampdoria | Kulusevski trascinatore, incubo Tonelli

Calciomercato Milan e Juventus, Commisso ora apre a Chiesa: “Forse va via”