Coronavirus, stima dei contagi in eccesso: lo studio in Inghilterra

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:56
Coronavirus
coronavirus (Getty Images)

Coronavirus, il numero dei casi di contagio potrebbe avere una stima in eccesso: uno studio in Inghilterra getta dubbi sui dati

I casi di contagio da coronavirus potrebbero essere sovrastimati e le cifre, dunque, essere ‘falsate’. Lo rivela uno studio compiuto da alcuni scienziati in Inghilterra, precisamente dal Center for Evidence-Based Medicine dell’Università di Oxford. In particolare, i test effettuati sembrerebbero evidenziare che i tamponi siano talmente ‘sensibili’ da rilevare anche componenti del virus nell’organismo ‘morte’ e legate a vecchie infezioni. La contagiosità del virus sarebbe ‘reale’ soltanto nella prima settimana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Coronavirus, il bollettino del 6 settembre: 1297 nuovi casi

Serie A, Brusaferro e il ritorno negli stadi: “Non ci sono le premesse”