Calciomercato Inter, Ausilio: “Messi e Tonali non ce li possiamo permettere”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:49
Inter Ausilio Marotta
Piero Ausilio (Getty Images)

Il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio ha fatto il punto sul mercato del club nerazzurro: da Vidal a Kante e Conte

Il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio è intervenuto ai microfoni di ‘Sky Sport 24′ per far il punto sul mercato del club nerazzurro tra entrate e uscite. “Più che un patto è venuta fuori un’idea comune di lavoro. E’ stata una riunione molto proficua, è venuta fuori una strategia di tutti: un’idea dell’allenatore sposata in pieno dalla società. Noi siamo interlocutori diretti sul mercato: la società ci ha dato una linea e noi la stiamo portando avanti e tutto ciò che faremo sarà condiviso con Conte“.

MESSI – “Non so da quali parti possano provenire queste idee. Se parliamo di Messi come calciatore, non esiste uno al mondo che non lo desideri avere. Poi c’è la realtà ed è diversa: serve un mercato attento, oculato, va definito e programmato tramite le vendite. Parlare di acquisti, vediamo nomi altisonanti tutti i giorni: sappiamo cosa fare e ci sono le uscite. Questa è la verità. Noi siamo sempre stati chiari. Da quell’incontro è uscita una Inter ancora più unita. Le opportunità che possiamo cogliere non sono quelle onerose che leggiamo. Sappiamo le nostre possibilità: vogliamo migliorare questa squadra ma sappiamo quali sono le difficoltà di un mercato in cui si fa fatica a vendere. Ad ogni abbiamo risorse limitate che dobbiamo migliorare solo attraverso il mercato”.

TONALI – “Sono state dette cose non vere. Abbiamo sempre detto che ci piace ma non è mai partita la trattativa, le cose sono state esagerate: l’Inter non può fare un investimento di quel tipo. Bisognare ragionare in base alle possibilità e in questo momento le nostre possibilità non ci concedono di fare questo tipo di operazione”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Milan, arrivano le firme per Tonali: è fatta

Vidal
Messi, Vidal e Jordi Alba (Getty Images)

Calciomercato Inter, Ausilio: “Nainggolan dovrà sfruttare l’opportunità”

VIDAL E NAINGGOLAN – “Nainggolan è un asset dell’Inter, ha ancora due anni di contratto. Oggi si è presentato regolarmente al raduno, si è comportamento da professionista. Lo valuteremo attentamente e non escludo che ci sia la possibilità che resti: è un ottimo calciatore che può migliorare in tante cose e mi riferisco non al campo ma a regole di comportamento. Starà a lui cogliere questa opportunità che vogliamo dargli. Vidal non è un nostro calciatore. E’ del Barcellona, ha ancora un anno di contratto. Se ci sarà la possibilità, vedremo”.

KOLAROV – “Non posso confermare che è un giocatore dell’Inter. C’è una negoziazione, siamo interessati e a certe condizioni possiamo prenderlo”.

LAUTARO MARTINEZ – “C’è stato un approccio tra il Barcellona e il giocatore ma non c’è mai stata una trattativa. Fino a luglio c’era una clausola, ora è scaduta: rimane. Tutti cedibili tranne lui e Lukaku? Se arriveranno delle offerte, faremo le nostre valutazioni”.

ROMA – “Non c’è mai stato nulla. Ho rinnovato e resto qui: con Conte il rapporto è normale”