Coronavirus, sale ancora la curva dei contagi: +141% rispetto a un mese fa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:23
Coronavirus (Grafico Gimbe)

Continua ad imperversare in Italia l’emergenza Coronavirus. Si conferma il trend in progressivo aumento dei nuovi casi

L’Italia è tornata a vivere l’emergenza Coronavirus, con i dati in aumento nell’ultimo periodo e l’allarme che sta gradualmente salendo. La Fondazione Gimbe di Bologna ha rilasciato un interessante comunicato nel quale viene illustrata la curva in crescita dei dati relativi al Covid-19 in Italia. “Il monitoraggio indipendente della Fondazione GIMBE rileva nella settimana 12-18 agosto, rispetto alla precedente, un incremento del 20,6% dei nuovi casi (3.399 vs 2.818), a fronte di un lieve aumento dei casi testati (180.300 vs 174.671). Relativamente ai dati ospedalieri in crescita i pazienti ricoverati con sintomi (843 vs 801) e quelli in terapia intensiva (58 vs 49)”.

Nino Cartabellotta, Presidente della Fondazione GIMBE sottolinea: “Dal 12 al 18 agosto si conferma il trend in aumento sia dei nuovi casi, sia dei pazienti ospedalizzati con sintomi e, in misura minore, di quelli ricoverati in terapia intensiva. Dopo 4 settimane di crescita costante siamo davanti a segnali che invitano a mantenere l’attenzione molto alta sull’andamento dell’epidemia nel nostro Paese”.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mondo del calcio CLICCA QUI

“Nell’ambito di un quadro di circolazione endemica del virus – continua Cartabellotta – si conferma il trend in progressivo aumento dei nuovi casi, siano essi autoctoni, di importazione (stranieri) o da rientro di italiani andati in vacanza all’estero”. La fondazione Gimbe evidenzia inoltre che se nelle prime tre settimane di luglio i nuovi casi erano stabili, nelle ultime quattro settimane abbiamo assistito ad un progressivo e costante incremento: i 3.399 nuovi casi della settimana 12-18 agosto costituiscono un valore superiore al 140% rispetto alla settimana 15-21 luglio quando erano 1.408. “La risalita nella curva dei contagi desta non poche preoccupazioni sia perché l’incremento inizia a riflettersi progressivamente sull’aumento delle ospedalizzazioni, sia perché solo negli ultimi 2 giorni, peraltro non inclusi nella nostra analisi settimanale, sono stati riportati quasi 1.500 nuovi casi”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Coronavirus – Sassuolo, UFFICIALE: Boga positivo

Torino, UFFICIALE altri due casi di Coronavirus: il comunicato