Roma-Parma, Fonseca: “Risultato non mi soddisfa. Zaniolo? Prima la squadra”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:10

La Roma ritrova la vittoria nel match contro il Parma. Le dichiarazioni a fine partita di Paulo Fonseca

La Roma ritrova vittoria e morale. Dopo lo spavento iniziale, Mkhitaryan e Veretout hanno ribaltato il risultato nel match dell’Olimpico contro il Parma. Queste le dichiarazioni di Paulo Fonseca al termine del match: “Era importante vincere e farlo bene. Abbiamo fatto una buona partita e i ragazzi hanno risposto bene. Sono soddisfatto della vittoria, ma non del risultato. Potevamo fare 3-4 gol facili, non avevamo bisogno di soffrire come abbiamo sofferto. La reazione della squadra però è stata buona – le parole a ‘DAZN’ del tecnico giallorosso – Oggi tutti hanno mostrato l’ambizione di vincere, ma abbiamo vinto solo una partita. Dobbiamo mantenere questa ambizione, altrimenti questa partita perde importanza se non vinciamo la prossima. Veretout ha avuto più libertà per attaccare, è in un gran momento, ha fatto molto bene. Anche Diawara ha giocato bene, più vicino ai difensori. Era importante recuperare le seconde palle e ripartire: Diawara l’ha fatto bene”.

Dopo la vittoria per 2-1 contro il Parma, Paulo Fonseca è intervenuto anche in conferenza stampa: “Non è un buon risultato, è una buona vittoria ma non un buon risultato. Dobbiamo chiuderla la partita, un buon risultato è fare 3, 4 o 5 gol. Non abbiamo sofferto, ma succede che quando abbiamo delle situazioni chiare la partita va chiusa”.

Sul VAR e le proteste del Parma: “Preferisco non parlarne. Poteva cambiare il risultato? Anche il primo poteva. Resta che ci sono tanti rigori, troppi”.

Sulla prestazione: “Abbiamo fatto una buona partita a livello offensivo e anche difensivo, abbiamo creato tante situazioni. Questo cambio di giocare con due dietro Dzeko ci ha fatto migliorare nel pressing. Abbiamo avuto difficoltà contro il Napoli e abbiamo cambiato soprattutto per questo. Era molto importante avere una fase di costruzione buona, con Diawara e i tre difensori possiamo avere più libertà”.

Su Dzeko: “Poco ispirato? Quello che è importante è creare situazioni e noi lo abbiamo fatto. Dzeko ha creato molte situazioni pericolose. Non è importante chi segna, penso che Dzeko abbia lavorato molto per la squadra, anche a livello difensivo ha fatto molto bene”.

La difesa a tre ha cambiato volto alla Roma: “Le marcature preventive non sono cambiate, però è vero che con i tre siamo più sicuri in questo momento. Penso che tutti e tre hanno fatto una grandissima partita”.

Infine su Zaniolo dall’inizio: “Difficile sia dalla prossima partita. Dargli minuti è importante, ma al primo posto ci deve essere la squadra. Non ho sentito la necessità di cambiare giocatori, vediamo se ci sarà questa possibilità, è importante che lui giochi ma lo è di più la vittoria della squadra”.

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Roma-Parma, furia Lucarelli: “Rasentato il ridicolo”

PAGELLE E TABELLINO ROMA-PARMA: sorpresa Peres, Dzeko disorientato