Napoli-Roma, polemiche sul protocollo Covid: la posizione dei giallorossi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:13

Polemiche dopo Napoli-Roma per una presunta violazione del protocollo Covid da parte del club giallorosso: la posizione dei capitolini

Polemiche dopo Napoli-Roma per una presunta violazione del protocollo Covid da parte della formazione giallorossa. In particolare i partenopei hanno protestato perché seduti al fianco di Fonseca in panchina c’erano tutte le riserve, violando – a dire della società di De Laurentiis – le norme previste sul distanziamento sociale.

Il club capitolino però si dice tranquillo ed è sicuro di non rischiare alcun provvedimento. Da parte della Roma, infatti, c’è la certezza di aver rispettato le normative da attuare relativamente al rischio coronavirus. In particolare, i capitolini, già in occasione della gara contro la Sampdoria, hanno parlato con la Lega A e la Procura Federale chiedendo la possibilità di portare tutti i calciatori in panchina.

LEGGI ANCHE >>> Roma, ESCLUSIVO agente Zaniolo: “Scalpitava come un leone in gabbia”

Richiesta accolta in quanto persone che rientrano nel gruppo squadra e sono quindi sottoposte a tutti i controlli inseriti nel protocollo sanitario. Anche per questo motivo da Roma trapela tranquillità relativamente alle polemiche post Napoli.