Calciomercato, Roma e Atalanta alleate: si lavora a uno scambio con plusvalenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:16
Atalanta Gasperini napoli
Gian Piero Gasperini (Getty Images)

Avversarie per la Champions, possibili ‘alleate’ sul calciomercato: Roma e Atalanta pensano a uno scambio

Con la vittoria di Udine dell’Atalanta e il ko della Roma col Milan, la corsa Champions League è forse già conclusa. I giallorossi sono distanti 9 punti dalla squadra di Gasperini e con 10 partite a disposizione sembra davvero utopia pensare a una rimonta. Fino ad ora i due club sono stati avversari sul campo, ma sul calciomercato le cose stanno diversamente. Questo perché nelle ultime ore starebbe prendendo piede un possibile scambio tra le due società, che porterebbe anche delle plusvalenze interessanti.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Roma, Smalling resta ma manca ancora l’ultimo accordo: le ultime di CM.IT

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter e Roma, ottime notizie su Cavani

florenzi cucurella valencia roma
Alessandro Florenzi e Marc Cucurella (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, Gosens torna di moda | L’Atalanta può chiedere Esposito

Calciomercato, Roma e Atalanta pensano a uno scambio: ostacolo Pau Lopez

Come riporta ‘forzaroma.info’, infatti, Roma e Atalanta starebbero parlando di un affare che vedrebbe Pierluigi Gollini in giallorosso e Alessandro Florenzi in nerazzurro. Entrambi sono a zero sul bilancio e potrebbero essere quindi valutati intorno ai 20 milioni di euro, forse qualcosa in più per il portiere della Dea, seguito da tempo dalle parti di Trigoria. Per il jolly ora in prestito al Valencia, invece, come già anticipato da Calciomercato.it ad aprile, anche l’Atalanta aveva mostrato interesse.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

Uno scambio che però, per andare in porto, ha bisogno prima di una cessione: quella di Pau Lopez, che per la Roma è sacrificabile. Pagato 30 milioni solo un anno fa, i giallorossi potrebbero accettare solo offerte di almeno 23-24 milioni, in modo da non realizzare una minusvalenza. Piace in Inghilterra, Francia e Germania, ma è difficile che qualcuno arrivi alla cifra chiesta dalla Roma. Per questo, al momento, l’affare Gollini-Florenzi resta in salita.