Calciomercato Milan, Ibra fino al 31 agosto: nuovi contatti per il suo erede

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:25

Il Milan lavora sul calciomercato con l’obiettivo di rinforzare l’attacco e trovare l’erede di Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic resterà al Milan, fino al 31 agosto. Il mini rinnovo di contratto dello svedese, come degli altri in scadenza al 30 giugno, è una formalità. L’interrogativo più importante è sulla stagione 2020/21, che difficilmente vedrà lo svedese ancora in rossonero. Intanto Massara si sta muovendo per individuare il potenziale erede e il nome è quello di Adolfo Gaich. Ha 21 anni e una clausola da 13 milioni, ma il San Lorenzo – come raccontato da Calciomercato.it – sarebbe disposto ad accettare anche meno.

Per restare aggiornato con tutte le news legate al mercato e non solo CLICCA QUI!

Come riporta ‘Il Corriere dello Sport’, il Milan non ha ancora aperto una trattativa con gli argentini ma il ds si è informato per vie traverse. Gaich è forte fisicamente, soprannominato “El Tanque”, ovvero il carrarmato. La dirigenza di via Aldo Rossi lo segue ormai da un paio d’anni e a dicembre c’erano stati dei contatti, ma recentemente sono arrivate anche nuove telefonate di aggiornamento. Il Milan è interessato, ma non è il solo: sarebbe un investimento non eccessivamente oneroso, anche a livello di ingaggio.

Adolfo Gaich (Getty Images)

Calciomercato Milan, Jovic in cima alla lista: Ramadani la chiave

Certo è che invece il nome in cima alla lista resta Luka Jovic del Real Madrid. Fali Ramadani, l’agente del serbo, come già anticipato da Calciomercato.it – è in contatto con i rossoneri da qualche settimana e sarà in Italia a breve, ma l’operazione si presenta molto complicata. La questione è economica (il Real l’ha pagato 60 milioni un anno fa) e l’ingaggio è alto. Il Milan potrebbe essere disposto a un prestito biennale, inserendo un diritto o obbligo di riscatto a una cifra attorno ai 40 milioni, ma sarà fondamentale la mediazione di Ramadani tra i due club.