Napoli, De Laurentiis paga lo stipendio di marzo: le ultime di CM.IT

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:25
Aurelio De Laurentiis (Getty Images)

Il presidente De Laurentiis ha mantenuto la promessa pagando lo stipendio di marzo, l’aveva ribadito anche dopo la vittoria della finale di Coppa Italia.

Questa mattina, secondo quanto raccolto da Calciomercato.it, i calciatori del Napoli e soprattutto i dipendenti con contratto sportivo e stipendi “normali” hanno avuto una bella notizia con l’accredito dello stipendio di marzo.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

de laurertiis gattuso
De Laurentiis e Gattuso (Calciomercato.it)

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Napoli, De Laurentiis esalta Gattuso: “Vero collante, cancellata era precedente”

Entro il 31 agosto gli stipendi di aprile, maggio e giugno: non ci saranno tagli

Dopo la vittoria della Coppa Italia, De Laurentiis ha cancellato ogni dubbio: non ci saranno tagli per gli stipendi dei calciatori azzurri. Entro il 31 agosto, come da scadenza federale, il patron del Napoli rispetterà tutti i suoi impegni pagando anche le mensilità di aprile, maggio e giugno.

Dopo il successo contro la Juventus, nella riunione in mezzo al campo Gattuso ha parlato dei premi chiedendo degli orologi personalizzati per i suoi ragazzi, il patron si è reso disponibile ad accogliere la richiesta, altrimenti avrebbe provveduto ad un premio in soldi.

La missione Champions è complicata, l’Atalanta non molla ma De Laurentiis ha chiesto il massimo impegno sia per il campionato che per la trasferta di Barcellona in cui il Napoli sogna di portare a casa la prima qualificazione ai quarti di finale di Champions League nella sua storia.

Continuano anche le trattative per i rinnovi dei contratti, ad un passo quelli di Zielinski e Maksimovic che hanno il contratto in scadenza a giugno 2021 mentre persistono delle criticità riguardo alle situazioni di Milik e Callejon.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Napoli-Juventus, De Laurentiis: “Unici a batterli, ora lo scudetto”

ESCLUSIVO – Lazio, pagato lo stipendio di maggio