Champions, Madrid si candida: Uefa pensa alla finale a porte aperte

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:12
preliminari Champions League
Champions League (Getty Images)

Anche Madrid si candida per ospitare la finale di Champions League mentre la Uefa pensa a giocare a porte aperte

Otto giorni ancora poi si saprà tutto sulla fase conclusiva della Champions League. La Uefa lavora per decidere dove, come e quando disputare ottavi, quarti, semifinali e finale della principale competizione continentale. Da giorni si parla di una rinuncia da parte di Istanbul e di una nuova possibile destinazione: Lisbona è la città favorita, poi c’è Francoforte ed oggi si è fatta avanti anche Madrid. Il sindaco della Capitale spagnola, Josè Luis Martinez-Almeida ha conferma il sostegno del municipio per disputare la finale Champions a Madrid, anche se la candidatura sembra destinata all’insuccesso.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, tegola Lione | Addio e niente accordo: salta la Champions

Questo perché la Spagna è tra i Paesi più colpiti dal coronavirus e la Uefa cerca, invece, una città dove poter giocare a porte aperte. L’idea della Federcalcio internazionale, infatti, è quella di consentire al pubblico di assistere dal vivo alla finale della Champions, come riportato da’Sky Sport 24′. Ovviamente non con tutto lo stadio pieno ma il progetto è di riempire una parte degli spalti per l’atto conclusivo della competizione calcistica per club più importante.