Sport, parla Spadafora: dai bonus ai contributi a fondo perduto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:46
spadafora
Spadafora su Instagram

L’intervento del ministro dello Sport Vincenzo Spadafora su Instagram per parlare delle problematiche economiche del settore 

Il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora parla in diretta su Instagram sulle problematiche economiche del settore. Calciomercato.it vi riporta le sue parole.

“Sono ormai arrivati i bonus, anche se non tutti lo hanno già avuto. Vorrei tranquillizzare gli arbitri: si è sbloccata anche la loro situazione e anche gli arbitri che erano rimasti in sospeso riceveranno l’indennità. Da oggi è partita la possibilità di iscriversi alla piattaforma per presentare la domanda per chi non lo ha fatto in precedenza: è possibile farlo entro il 15 del mese di giugno. Questo per il bonus lavoratori”.

“L’altro tema lasciato in sospeso è il contributo a fondo perduto per le ASD e le SSD. E’ stata individuata una prima chiave: partiremo dalle prime 15mila ASD e SSD che gestiscono impianti sportivi, perché hanno subito maggiori danni e perché è importante consentire di riaprire visto che anche le altre società si appoggiano a queste. Da lunedì si potrà fare domanda in maniera estremamente semplice”.

LEGGI ANCHE >>> VIDEO CM.IT – Figc, Gravina: “Ha vinto il calcio. Vi spiego l’algoritmo”

Come affermato nella diretta, la settimana successiva sarà data la possibilità di fare domanda alle ASD e SSD che non gestiscono una struttura ma in base a determinati requisiti.

Spadafora poi aggiunge: “Molto messaggi sono sul calcetto, ma stiamo sempre lottando per non tornare in emergenza sanitaria che ci porti poi ad occuparci nuovamente in terapia intensiva. Stiamo ancora vedendo dati che sono positivi. Il nuovo DPCM del 15 giugno porterà sicuramente informazioni sulla questione degli sport amatoriali, degli sport di squadra, delle partite di calcetto e non solo. Per sapere come e quando bisognerà però attendere ancora qualche giorno”.