Liga, le novità per la ripartenza: cori negli stadi e ‘regalo’ alle case di riposo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:48
Camp Nou
Camp Nou (Getty Images)

Il presidente di Mediapro, Jaume Roures, ha svelato alcune novità per il riavvio della Liga: dai cori negli stadi alle partite nelle case di riposo.

La Liga prepara la sua ripartenza e lo fa con diverse novità, in un calcio inevitabilmente diverso a causa dell’emergenza COVID-19. Jaume Roures, presidente del gruppo Mediapro, ha svelato ai microfoni di ‘Radio Nacional’ alcuni dettagli sulle iniziative del campionato iberico: “Cercheremo di riempire un vuoto impossibile da colmare, quello del sostegno dei tifosi. Recupereremo l’ambiente che creava ognuno degli stadi, registrato in tutti questi anni, e lo riprodurremo sui campi durante le partite. Aiuterà ad avere una percezione più vicina al calcio e ad avere un’interazione emozionale, anche se non sarà la stessa cosa”.

LEGGI ANCHE >>> Liga, UFFICIALE: due club regalano abbonamenti per la prossima stagione

Roures, inoltre, ha anticipato che le telecamere saranno più vicine al campo, “per inquadrature diverse e più innovative”, e una lodevole iniziativa di beneficenza: “Vogliamo aiutare le case di riposo ad avere un accesso diretto al calcio. Stiamo cercando una soluzione da rendere pubblica nelle prossime 48 ore. Si tratta di una fascia della popolazione molto castigata da questa situazione”.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Liga, Tebas: “Vogliamo ripartire con Siviglia-Betis, ecco la data. Staremo attenti al caldo”

Siviglia, pranzo di gruppo durante la quarantena | La Liga può slittare