Coronavirus, Ceferin conferma la Champions e critica la Francia: “Decisione prematura”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:01

Il presidente della UEFA Aleksander Ceferin commenta la decisione di interrompere la Ligue1 e la ripresa della Champions League.

Continuano le polemiche per la scelta di chiudere in anticipo la Ligue1, seguendo le indicazioni del Governo francese. Jean-Michel Aulas, patron del Lione, si è già scagliato contro le istituzioni transalpine per la scelta, e stasera Aleksander Ceferin ha perorato la sua causa. Il capo della UEFA, in un’intervista a ‘beIN Sports’, ha commentato così la vicenda: “Per la UEFA conta sapere chi è campione, secondo, terzo e quarto in classifica. Poi, la mia opinione sulla scelta di cancellare la stagione è contraria, molti hanno dimostrato che si possa giocare. Ovviamente, la decisione è del governo. Ma per me è stata prematura”.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Marsiglia, UFFICIALE: addio Zubizarreta. Villas-Boas in bilico

Ceferin continua a pianificare anche la fase finale della Champions League, che dovrebbe aver luogo ad agosto con due club francesi in corsa, PSG e Lione: “Non capisco perchè le autorità francesi abbiano vietato una gara senza spettatori, ma vedremo. Non è responsabilità della UEFA”.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Coronavirus, buone notizie per l’Atletico Madrid: guarito Lodi

DIRETTA Coronavirus, Serie A in rivolta contro il protocollo | Guariti i positivi della Samp