Coronavirus, il medico del Lecce: “Pronti ad affrontare il rischio, che è minimo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:53
Lecce (Getty Images)

Il medico sociale del Lecce, Giuseppe Congedo, si definisce pronto ad assumersi il rischio del ritorno in campo. 

Continua il dibattito sulla ripresa del campionato di Serie A. Una delle questioni più discusse è la responsabilità sui medici per l’attuazione del protocollo. Giuseppe Congedo, medico sociale del Lecce, è intervenuto ai microfoni di ‘Radio Marte’, affermando di essere pronto ad assumersela: “Come medici siamo pronti ad affrontare il rischio, di fronte a queste decisioni bisogna prendersi delle responsabilità. Rispettando il protocollo, i rischi sono molto bassi e dobbiamo accettarli”.

LEGGI ANCHE >>> Cornavirus, ecco i club di Serie A che resisteranno meglio alla crisi economica

Sull’organizzazione del club pugliese, il medico ha aggiunto: “Ci siamo organizzati, abbiamo già effettuato i test sierologici e li ripeteremo 72 ore prima del ritiro. Ci sono ancora dei punti interrogativi, ma prendersi delle responsabilità fa parte del gioco. Vogliamo raggiungere la salvezza sul campo”.

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

DIRETTA Coronavirus, buone notizie dal bollettino | Serie A: si riparte il 13 giugno

Coronavirus, bollettino Protezione Civile: buone notizie per la Fase 2