Bundesliga, niente sputi e abbracci: tutte le norme anti coronavirus

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:37

La Bundesliga sabato tornerà in campo: le squadre tedesche dovranno però sottoporsi a stringenti norme anti coronavirus

BERLINO (Germania) – Il 16 maggio la Bundesliga tornerà in campo: il campionato tedesco sarà tra i primi, tra quelli principali, a tornare in attività dopo lo stop per il coronavirus. Il protocollo per la ripartenza delle partite prevede però norme molto rigide: secondo quanto trapela dai media tedeschi, ai calciatori saranno vietati abbracci e strette di mano. Inoltre niente sputi in campo, niente bevute dalla stessa bottiglia d’acqua.

LEGGI ANCHE >>> Premier League, il Protocollo per la ripartenza: niente tackle

Accesso al terreno di gioco concesso soltanto a giocatori, arbitri e 10 persone della società; via libera anche a quattro raccattapalle, fotografi, quattro steward, tre agenti di pronto soccorso e quindici addetti alle riprese tv. Spogliatoi sanificati, allenatori a bordo campo con le mascherine che potranno essere tolte soltanto per dare indicazioni ai propri giocatori, ma rispettando la distanza di un metro e mezzo. No ai tifosi, anche fuori dallo stadio. Il calcio riparte in Germania, ma ovviamente in maniera molto diversa da quello pre-coronavirus.