Brescia, Gastaldello vota lo stop alla Serie A: “Abbiamo paura”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:57

Parla il capitano delle ‘Rondinelle’: “Non ci sono i presupposti per ripartire”

BRESCIA GASTALDELLO SERIE A / Il Brescia è compatto sulla linea del 'no' alla ripresa del campionato. Dopo la netta presa di posizione del presidente Cellino, intervistato dal quotidiano 'La Repubblica' anche capitan Daniele Gastaldello ribadisce la posizione del club lombardo: “Pronti a giocare? Se lo chiedono a me dico di no. E poi non ci sono neanche i presupposti, non ci sentiamo sicuri. Ci chiedono di riprendere ad allenarci e di tornare in campo subito, concentrando dodici partite in un mese e mezzo: è ingiusto, ne va dell'incolumità di tutti i giocatori. Se il prezzo della ripresa è farci male anche seriamente, non ne vale più la pena. Sì, abbiamo paura. Siamo esposti, tutti, non solo noi calciatori, ma magazzinieri, fisioterapisti, massaggiatori. Tutti a contatto, inevitabilmente. Sento che la soluzione sarebbe chiuderci in ritiro due mesi: non ha senso, è contro natura, siamo professionisti ma anche esseri umani, abbiamo mogli, figli. Non c'è nemmeno un protocollo ancora”. Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Coronavirus, i risultati dei tamponi di Sportiello: il comunicato UFFICIALE