PAGELLE E TABELLINO NAPOLI-PERUGIA: Insigne glaciale, male Iemmello

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:12

Voti e giudizi della gara valida per gli ottavi di finale di Coppa Italia

PAGELLE E TABELLINO NAPOLI PERUGIA /  Una doppietta di Insigne su calcio di rigore qualifica il Napoli ai quarti di Coppa Italia. Prova positiva per gli azzurri, apparsi ancora compassati nella manovra, complice anche un Perugia molto rinunciatario nei primi 70 minuti di gioco. Gli umbri sprecano prima dell'intervallo l'opportunità del possibile 2-1 con Iemmello, che invece il suo penalty lo fallisce. Da segnalare l'esordio del nuovo acquisto Demme, primo Diego ad indossare la maglia partenopea dopo Maradona.

NAPOLI

Ospina 7 – Si riscatta dopo l'orrendo errore contro la Lazio parando il rigore del possibile 2-1, che avrebbe potuto cambiare la gara. Apparso sicuro e sereno: trauma superato.

Hysaj 6 – Prova positiva, resta molto dubbio il fallo di mano che provoca il rigore perugino. 

Manolas 6 – Gli attaccanti di Cosmi gli danno poco lavoro. Nel primo tempo, sfiora il gol con un colpo di testa su calcio d'angolo. 

Di Lorenzo 6 – Un passaggio sbagliato in apertura di gara rischia di macchiare la sua prestazione e quella degli azzurri, per il resto della sfida è attento.

Mario Rui 6 – Si vede poco in attacco, ma è diligente e preciso in fase difensiva.

Elmas 6 – Dimostra la mancanza di “vissuto” di cui ha parlato Gattuso con un paio di palloni persi malamente, si fa vivo con diversi spunti. 

Fabian 6 – Segnali di risveglio con un paio di giocate del suo livello, qualche imprecisione di troppo in fase d'impostazione nell'ultima da regista, un ruolo mai stato suo. (Dal 65' Demme 6: Paga l'emozione dell'esordio, ma nei movimenti fa ben sperare)

Zielinski 6,5 – Qualità al servizio della squadra, gli manca sempre la dose di coraggio necessaria per essere più incisivo in zona gol. (Dall'83 Allan s.v.)

Lozano 6 – Guadagna il calcio di rigore dell'1-0 e prova a rendersi pericoloso attaccando lo spazio, ma resta lontano dalla sua miglior condizione.

Llorente 6 – Combina bene con Lozano nell'azione che porta al rigore dell'1-0 e si abbassa spesso per partecipare alla manovra. 

Insigne 7 – Segnare una doppietta su rigore in questo San Paolo silente, visto il momento che vive il Napoli, non è scontato né banale. 

All. Gattuso 6: La manovra è ancora lenta, ma i segnali di crescita restano. Da segnalare uno scatto di 20 metri per interrompere le proteste dei suoi a fine primo tempo.

PERUGIA 

Fulignati 6 – Non riesce ad ipnotizzare ad Insigne sui due rigori, ma si fa trovare pronto quando chiamato in causa.

Gyomber 6 – Combatte corpo a corpo con gli attaccanti azzurri e la spunta diverse volte, nella ripresa stende Lozano e vede il giallo.

Sgarbi 6 – Anticipa Llorente in un paio di occasioni, tiene bene la posizione.

Falasco 6 – Anche per lui una prova positiva: il terzetto difensivo di Cosmi, nonostante il risultato, ha tenuto bene. 

Rosi 5.5 – Affonda bene sulla corsia destra, ma non trova mai i compagni in area.

Falzerano 6 – Ha il merito di proporsi costantemente. Nel primo tempo fallisce un cross con due compagni liberi in area dopo un errore di Elmas. 

Carraro 6 – Gestisce i tempi dei suoi ed è bravo ad andare in pressing su Fabian, provocando diversi d'errori dello spagnolo. (Dal 71' Konate 6: Fa la sua bella figura al San Paolo con un paio di aperture di gran classe)

Buonaiuto 5,5 – Vince qualche duello e prova a mordere le caviglie degli azzurri: da un suo cross nasce il penalty del possibile 2-1, ma spreca un gran contropiede in apertura di ripresa. (Dal 55' Dragomir 6: Ingresso positivo: con lui in campo, nel finale, il Perugia trova almeno un po' coraggio)

Nzita 5 – Prova a spingere, ma è in enorme difficoltà in fase di non possesso. Ferma con le cattive Lozano in piena area due volte, alla seconda arriva il rigore per gli azzurri, netto. 

Iemmello 4.5 – Giornata no: provoca il rigore del 2-0 con un fallo di mano, fallisce quello del possibile 2-1 facendosi ipnotizzare da Ospina. (Dal 62' Melchiorri 6: Bravo a mettere in difficoltà il nuovo acquisto azzurro Demme)

Falcinelli 5.5 – Lavora per i compagni e combina bene con Iemmello: dai suoi piedi, però, non nascono pericoli.

All. Cosmi 6 – Il suo è un Perugia troppo rinunciatario, ma al Napoli concede poco. Resta l'amaro in bocca per il rigore sbagliato da Iemmello.

ARBITRO

Massimi 5 – Dubbi su un rigore non concesso al Napoli e su quello fischiato al Perugia dopo un lunghissimo confronto col VAR.

TABELLINO

Napoli-Perugia

NAPOLI (4-3-3) – Ospina; Hysaj, Manolas, Di Lorenzo, Mario Rui; Elmas, Fabian  (Dal 65' Demme), Zielinski (Dall'83 Allan); Lozano, Llorente, Insigne. A disposizione: Meret, Idasiak, Tonelli, Allan, Demme, Gaetano, Callejon, Milik, Younes. All. Gattuso

PERUGIA (3-5-2) – Fulignati; Gyomber, Sgarbi, Falasco; Rosi, Falzerano, Carraro (Dal 71' Konate), Buonaiuto (Dal 55' Dragomir), Nzita; Iemmello (Dal 62' Melchiorri), Falcinelli. A disposizione: Vicario, Albertoni, Rodin, Dragomir, Nicolussi, Konate, Balic. All. Cosmi

Arbitro: Luca Massimi (Sez. di Termoli)

Marcatori: 26', 38' Insigne (N)

Ammoniti: 31' Falzerano (P), 37' Iemmello (P), 56' Gyomber (P)

Espulsi:

Tutte le news di calciomercato e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Coppa Italia, Napoli-Perugia 2-0: azzurri ai quarti grazie ad Insigne

Calciomercato, tegola Suarez: da Lautaro Martinez a Neymar, ecco il colpo del Barcellona!