Vitor Roque alla Juve: la posizione dell’attaccante | CM.IT

Nelle ultime ore è emerso il nome di Vitor Roque come potenziale innesto offensivo per la Juventus: le ultime

Dopo Douglas Luiz per il centrocampo, Vitor Roque per l’attacco. Nelle ultime settimane, il fascino del ‘futebol bailado’ sembra aver catturato anime e menti degli operatori di mercato juventini. Come ribadito in più di un’occasione, il centrocampista dell’Aston Villa resta una delle principali alternative a Koopmeiners, anche se la valutazione da almeno 60 milioni rende necessario l’inserimento di McKennie come contropartita tecnica.

Vitor Roque alla Juve: la posizione dell'attaccante | CM.IT
Vitor Roque (LaPresse) – Calciomercato.it

L’attaccante del Barcellona, invece, appartiene alla categoria dei tanti dossier segnalati in questo periodo dell’anno da agenti e intermediari. Con l’arrivo di Hansii Flick in panchina, la permanenza del “Tigrinho” in Catalogna non è affatto scontata. Consapevole dell’impossibilità di rientrare della spesa fatta per portarlo in Spagna, il club blaugrana sta valutando principalmente una cessione in prestito e tra i vari club sondati c’è, effettivamente, anche la Juventus.

Calciomercato Juventus, il punto su Vitor Roque

Arrivato dall’Athletico Paranaense per poco più di 60 milioni di euro tra parte fissa e bonus, il 19enne brasiliano vorrebbe giocarsi le sue chances nel precampionato per provare a guadagnarsi una permanenza e per questo, secondo quanto appreso da Calciomercato.it, insieme al suo entourage non ha ancora dato aperture ad un trasferimento in prestito.

Calciomercato Juventus, il punto su Vitor Roque
Vitor Roque (Lapresse) – calciomercato.it

Una posizione che, in buona sostanza, certifica la volontà di rimanere al Barça, visto che difficilmente un club si renderà disponibile a spendere le cifre richieste da Deco e Laporta per non mettere a segno una minusvalenza. Trasferendosi in Catalogna, Vitor Roque ha coronato il suo sogno da bambino e interromperlo appena sei mesi dopo il suo sbarco a Barcellona non rientra nei suoi piani, almeno a inizio mercato. Non è da escludere, infatti, che le posizioni del brasiliano possano ammorbidirsi col passare delle settimane, soprattutto qualora dovesse capire di avere pochi margini di manovra agli ordini di Flick.

Impostazioni privacy