Tegola Scalvini, rottura del legamento crociato: salta gli Europei

La notizia era nell’aria, ora ha assunto anche i crismi dell’ufficialità: rottura del legamento crociato anteriore per Giorgio Scalvini

Si chiude nel peggiore dei modi la stagione di Giorgio Scalvini. Nel corso degli ultimi minuti della sfida contro la Fiorentina, infatti, il difensore dell’Atalanta è stato costretto ad uscire dal campo. Tanta era la preoccupazione in casa orobica, a maggior ragione per la vicinanza dell’inizio degli Europei.

Tegola Scalvini, rottura del legamento crociato: salta gli Europei
Scalvini (LaPresse) – Calciomercato.it

Già Gasperini era parso piuttosto preoccupato per l’entità dell’infortunio patito dal suo difensore. A stretto giro di posta, sono arrivati anche gli esiti degli esami strumentali a cui è stato sottoposto il gioiello nerazzurro. L’infortunio è di quelli gravi: rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. Ragion per cui nelle prossime ore il calciatore sarà sottoposto ad ulteriore valutazione clinico-specialistica per definire l’iter riabilitativo. Difficile stimare con assoluta precisione – allo stato attuale delle cose – i tempi esatti di recupero, che comunque dovrebbero andare dai sei agli otto-nove mesi. Ragion per cui il rientro a pieno regime del difensore dell’Atalanta dovrebbe avvenire soltanto nel 2025. Tanta sfortuna per Scalvini, che figurava nella lista dei 30 pre convocati da Spalletti.

Impostazioni privacy