Il Milan applaude Giroud e Pioli, ma fischia la dirigenza: anche Ibra nel mirino

Ecco cosa è successo al termine di Milan-Salernitana, quando San Siro ha voluto salutare e abbracciare per l’ultima volta Kjaer, Pioli e Giroud

Prima della passerella per Simon Kjaer, Olivier Giroud e Stefano Pioli, che sono stati accolti dagli applausi del pubblico, sono arrivati anche dei fischi.

Milan, fischi per Ibra
Ibra (LaPresse) – Calciomercato.it

Fischi che sono coincisi con l’ingresso in campo di Geoffrey Moncada e Zlatan Ibrahimovic. San Siro ha dunque reagito in questa maniera nel vedere i due dirigenti nei grandi schermi dello stadio.

Un messaggio che appare chiaro e diretto ad una società, che secondo i tifosi non sta mantenendo le promesse.

Milan, Pioli is on fire

Poi inizia la festa sul terreno di gioco, il pubblico ha così applaudito i suoi protagonisti più attesi. Grande commozione tra gli spalti. Ma gli applausi sono stati interrotti, ancora una volta, dai fischi, stavolta quando sugli schermi è apparso Giorgio Furlani.

Milan, applausi per Pioli
Pioli (LaPresse) – Calciomercato.it

L’ultimo ad entrare in campo per i meritati applausi, dopo Giroud e Kajer, è Stefano Pioli, che visibilmente commosso saluta il suo popolo. Poi per l’ultima volta si canta Pioli is on fire.

 

Impostazioni privacy