Felipe Anderson più lontano dalla Lazio: Sarri ha già il sostituto

Il rinnovo di Felipe Anderson non è ancora arrivato e questo preoccupa l’ambiente biancoceleste; nel frattempo Sarri ha già il sostituto

La Lazio, dopo la sconfitta con la Salernitana, ha sconfitto il Celtic per due a zero; una vittoria fondamentale perché ha permesso ai biancocelesti, complice la sconfitta del Feyenoord, di qualificarsi agli ottavi di Champions. Tra i grandi protagonisti della serata Immobile autore di una doppietta ma non possiamo non andare a menzionare, come riportato dal Corriere dello Sport, Isaksen.

Felipe Anderson Lazio
Felipe Anderson Lazio (Ansafoto) – Calciomercato.It

Arrivato nell’ultima sessione estiva di mercato, l’esterno offensivo ha faticato a trovare la giusta continuità di rendimento. Dopo aver giocato titolare contro il Monza è tornato dal primo minuto proprio contro gli scozzesi dimostrando, finalmente, tutte le sue qualità. Giocatore abile nell’uno contro uno, in grado di creare la superiorità numerica e che può giocare su entrambe le corsie ma anche come trequartista alle spalle della prima punta.

Fino a questo momento, tra tutte le competizioni, ha messo a segno un solo assist; la prossima partita, il match casalingo contro il Cagliari, può essere l’occasione per trovare il primo gol.

La stagione della Lazio è ricca di impegni e i biancocelesti hanno come obiettivo quello di essere protagonisti in tutte le competizioni; ecco perché Sarri ha bisogno di tutta la rosa a disposizione compreso un Isaksen reduce dalla sua miglior prestazione da quando è nella capitale. Il classe 2001 può essere fondamentale anche per la situazione Felipe Anderson.

Lazio, il rinnovo di Felipe Anderson non arriva: pronto Isaksen

Uno dei titolarissimi di Sarri è, senza ombra di dubbio, Felipe Anderson; l’esterno offensivo, tra Serie A e Champions League, le ha giocate tutto e questo testimonia la sua importanza nel sistema di gioco biancoceleste. Insieme a Zaccagni e Immobile forma quello che, di base, è il tridente titolare della Lazio. Parliamo di un giocatore abile nel saltare l’uomo e nel rendersi pericoloso sia in campo aperto sia a difesa schierata.

Tra le caratteristiche principali di Felipe Anderson troviamo, senza dubbio, la capacità di servire assist ai propri compagni. Sono già cinque i passaggi vincenti realizzati fino a questo momento a cui bisogna aggiungere anche una rete. Il contratto dell’esterno brasiliano scade il prossimo trenta giugno e il rinnovo, nonostante ci sia la voglia di continuare insieme, non è ancora stato firmato.

Gustav Isaksen
Gustav Isaksen (LaPresse) – Calciomercato.It

Non sono poche le squadre interessate a Felipe Anderson e, proprio per questo, bisogna chiudere la trattativa il prima possibile. La Lazio del futuro ha bisogno di un giocatore con queste caratteristiche nonostante Sarri, nell’ultima partita della sua squadra, abbia trovato in Isaksen una risorsa fondamentale a livello offensivo e che può fornire il giusto contributo.

Impostazioni privacy