Da re del mercato a… “Interista”: il mondo Milan ora si scaglia contro Furlani

Giorgio Furlani, ad del Milan, è finito al centro di diverse critiche nella mattinata di oggi in seguito all’intervista di Paolo Maldini che ha raccontato alcuni suoi retroscena dell’addio al club rossonero

E’ un periodo decisamente delicato questo per il Milan. I ragazzi allenati da Stefano Pioli stanno facendo molta fatica in tutte le competizioni.

Furlani con Marotta
Giorgio Furlani – Calciomercato.it

In Serie A ad esempio, dopo un’ottima partenza sporcata soltanto dal tonfo nel derby contro l’Inter di Simone Inzaghi, il Diavolo è passato dal primo posto al terzo e, attualmente, si trova a sei punti di distanza dai nerazzurri e a quattro dalla seconda in classifica, ovvero la Juventus di Massimiliano Allegri. In Champions League poi la situazione è ancora peggiore. Il Diavolo infatti è in quarta posizione nel suo gironcino e si giocherà tutto in Inghilterra, in trasferta, contro il Newcastle per riuscire a strappare almeno un posto nella fase finale di questa Europa League. E’ un Milan che sta faticando e che, nella mattinata di oggi, è stato bersagliato anche da Paolo Maldini il quale, con un’intervista a ‘La Repubblica’, ha fatto chiarezza sul suo addio ai rossoneri e sul suo rapporto con i vertici, compreso Giorgio Furlani, ad del club finito nel mirino di alcuni tifosi.

Maldini si scaglia contro il Milan e i tifosi vanno contro… Furlani

Giorgio Furlani, ad del Milan, nell’ultima estate di calciomercato è stato letteralmente idolatrato dal popolo rossonero in seguito ad una serie di colpi che avevano entusiasmato tutti. Oggi, a distanza di qualche mese, alcuni acquisti stanno floppando e Furlani sembra essere finito sul banco degli imputati anche a causa delle parole, uscite oggi, di Paolo Maldini. Su X, meglio conosciuto come Twitter, diversi tifosi hanno espresso il loro pensiero sulla situazione.

Maldini sorride
Paolo Maldini – Calciomercato.it

C’è chi ad esempio: “Difendere Furlani e attaccare pioli è assurdo. Furlani licenzia Maldini perché lo ritiene colpevole della pessima stagione elogiando il lavoro di Pioli. Furlani lo conferma. Furlani gli rinnova la fiducia e gli affida 130 milioni di euro, Furlani lo difende e lo conferma”. Poi c’è anche chi definisce l’ad del Milan: “L’interista”. Andiamo a vedere alcuni tweet sull’argomento.

https://twitter.com/ayoub10z/status/1730577878276784227

 

Impostazioni privacy