Non solo Vlahovic, doppio assalto di Simeone: Allegri perde un pilastro

Dusan Vlahovic non è l’unico obiettivo di Diego Simeone in casa Juventus: anche uno dei pilastri di Allegri potrebbe salutare

Nonostante il reparto offensivo dei bianconeri non sia tra i più prolifici in Europa, molti grandi club guardano alla rosa di Massimiliano Allegri per rinforzare il proprio attacco. Il principale osservato continua a restare Dusan Vlahovic: a Torino non sta brillando, ma quanto fatto vedere a Firenze e in alcune giornate con la Juventus basta a convincere diversi club. Primo fra tutti l’Atletico Madrid di Diego Pablo Simeone.

Non solo Vlahovic, doppio assalto di Simeone: Allegri perde un pilastro
Vlahovic e Chiesa (LaPresse) – Calciomercato.it

Il Cholo era tra i concorrenti per aggiudicarsi l’attaccante serbo prima della decisione dei bianconeri di anticipare i tempi e portarlo a Torino nel mercato di gennaio. Nelle ultime settimane si è tornati a parlare di un possibile affare tra Atletico e Juve con l’inserimento di Alvaro Morata, da sempre l’attaccante preferito di Allegri. Dusan Vlahovic, però, non sarebbe l’unico obiettivo di Simeone in quel di Torino: un altro dei pilastri del tecnico livornese sarebbe entrato nel mirino dell’allenatore argentino.

Simeone punta alla doppietta: Vlahovic per l’attacco e Rabiot a zero

Diego Pablo Simeone conosce bene la Serie A, avendoci passato diversi anni prima come giocatore e poi come allenatore, e da sempre ha acquistato dal campionato italiano per rinforzare il proprio Atletico Madrid. Anche la prossima estate il Cholo potrebbe aprire il mercato con un super colpo dalla Serie A.

Simeone punta alla doppietta: Vlahovic per l'attacco e Rabiot a zero
Adrien Rabiot (LaPresse) – Calciomercato.it

Secondo quanto riportato sulle pagine di todofichajes.com, Simeone avrebbe messo nel mirino Adrien Rabiot per rinforzare il centrocampo dell’Atletico Madrid. Il francese ha il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno e i discorsi per il rinnovo con la mamma-agente Veronique non sono ancora iniziati e un addio a zero non si può escludere.

Già nella passata stagione sembrava inevitabile l’addio, ma all’ultimo la Juventus è riuscita a convincere il giocatore a rinnovare per un’altra stagione, in attesa di prendere una decisione definitiva riguardo alla propria carriera. Il francese a Torino sta bene, è un pilastro della squadra e si sta esprimendo sui massimi livelli, però un’offerta al rialzo da parte di un altro club potrebbe spingerlo a salutare. Oltre alla Premier League, c’è anche l’Atletico Madrid di Simeone.

Impostazioni privacy