Un Allegri mai visto: è successo dopo 112 partite

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:13

La Juventus scende in campo contro il Sassuolo per l’anticipo della quinta giornata di campionato: sorprende la scelta di Allegri

La Juventus, almeno per una sera, punta a tornare in testa alla classifica in attesa ovviamente dell’impegno di domani dell’Inter sul campo dell’Empoli.

Juventus, Allegri sorprende
Massimiliano Allegri (LaPresse) – Calciomercato.it

I bianconeri di Massimiliano Allegri sono impegnati nella trasferta contro il Sassuolo e il tecnico livornese vuole dare seguito alla convincente vittoria contro la Lazio e in generale al positivo avvio di campionato. E lo stesso Allegri stupisce un po’ tutti, senza cambiare la sua Juve dal ritorno sulla panchina della ‘Vecchia Signora’. Per la prima volta infatti nelle ultime tre stagioni (e 112 partite), il mister juventino schiera in campo lo stesso undici della gara precedente. Sicuramente una novità per Allegri, al quale ha dato un assist la mancata partecipazione quest’anno alla coppe europee della sua squadra.

L’allenatore toscano si affida quindi al tandem Chiesa-Vlahovic in attacco, con i due gioielli ex Fiorentina (molto carichi durante il riscaldamento) in grande spolvero in questa primissima parte di campionato.

Quattro reti il serbo con la doppietta decisiva con la Lazio, tre sigilli invece per il ritrovato numero 7. Segnale importante anche la conferma sulla corsia di destra di McKennie a spese di Weah, con l’americano tra gli esuberi nella prima parte del mercato estivo. Nelle retrovie invece c’è Gatti insieme ai titolarissimi Danilo e Bremer, con Allegri che per oltre un mese dovrà fare a meno dell’infortunato Alex Sandro. Coperta un po’ corta quindi in difesa, anche se l’ex Frosinone (vicino al rinnovo di contratto) che ha dato le necessarie garanzie.