Offese contro Lukaku, ‘cacciato’ in diretta: “Provvedimenti immediati”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:24

Succede di tutto in diretta: la frase contro Lukaku non è affatto passato inosservata. La presa di posizione è definitiva

Quelle che ci accompagneranno da qui fino al termine della sessione estiva di calciomercato saranno appassionanti ore di calciomercato. A calamitare l’attenzione, nelle ultime ore, è soprattutto il futuro di Romelu Lukaku, per il quale la Roma conta di chiudere l’affare già nelle prossime ore.

Offese contro Lukaku, 'cacciato' in diretta: "Provvedimenti immediati"
Lukaku (LaPresse) – Calciomercato.it

L’apertura del Chelsea ha fatto la differenza, con i giallorossi che si sono garantiti anche il sì del calciatore, che ha avuto un contatto diretto proprio con José Mourinho. Tuttavia nelle ultime ore ‘Big Rom’ non è finito soltanto nel cuore delle indiscrezioni di mercato, ma anche al centro di una frase a sfondo razzista. A pronunciarla è stata un giornalista nel corso della diretta di ‘Telelombardia’, che senza mezzi termini ha chiosato: “Lukaku è un neg**”. Immediato il provvedimento della redazione, che condannando la frase, ha espulso il giornalista.

A stretto giro di posta è arrivato anche il commento a caldo del direttore Fabio Ravezzani, che ha criticato aspramente quanto accaduto, anticipando provvedimenti immediati: “Sulle parole a sfondo razzista non si scherza (indipendentemente dall’etimologia). Non accettiamo sbagli o fraintendimenti e le scuse tardive non bastano (…). Inevitabili provvedimenti immediati.”