Accordo raggiunto, manca solo una cosa: che colpo per la Juve

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:28

La Juventus sta per chiudere un’operazione che può portare effetti molto positivi e sbloccare altre situazioni, ma c’è ancora un dettaglio importante

La Juventus continua a lavorare soprattutto in uscita. Il club bianconero si è mosso poco in questo mercato estivo, con il colpo più importante che al momento è probabilmente il rinnovo di Rabiot per un’altra stagione. Poi sono arrivati Milik, di nuovo, e Timothy Weah.

Allegri fa un cenno di saluto con la mano
Allegri (LaPresse) – calciomercato.it

Il centrocampo è rimasto invariato, fatta eccezione per il ritorno di Rovella, apprezzatissimo in società. L’ex Genoa e Monza completa il reparto insieme ai vari Fagioli, Miretti, Locatelli, appunto Rabiot, Pogba – che però ancora è out – e verosimilmente McKennie. La mediana affollata non ha permesso di muoversi per Frattesi né per Milinkovic-Savic, con Arthur che solo da poco si è trasferito alla Fiorentina. McKennie, invece, potrebbe restare dopo il prestito al Leeds: l’americano piace comunque ad Allegri, che lo stima, e ha fatto bene in questa tournée. Con la ciliegina della prestazione col Real Madrid. L’altro che ha bloccato il mercato è stato Denis Zakaria, rientrato dai mesi al Chelsea. Lo svizzero, arrivato in scadenza per pochi spicci dal Borussia M’Gladbach, non è stato riscattato.

Zakaria verso il Monaco: la Juve trova l’accordo, manca l’ok del giocatore

Per la Juve non è mai stato parte del progetto tecnico e quindi cerca da settimane un’altra sistemazione. Giuntoli ha dialogato col West Ham, poi nelle ultime ore si è scaldata parecchio la pista Monaco. Secondo ‘Sky Sport’, col club del Principato sarebbe addirittura arrivato l’accordo per una cifra vicina ai 20 milioni di euro. A mancare, in questo momento, sarebbe solamente il via libera del calciatore.

Zakaria con la maglia del Chelsea
Zakaria (LaPresse) – calciomercato.it

Il Monaco è reduce da una stagione con tanto rammarico, con l’Europa solo sfiorata per colpa di una serie negativa di tre sconfitte nelle ultime tre di campionato. Così Lilla e Rennes hanno rimontato e festeggiato la qualificazione in Conference ed Europa League. Per la Juve sarebbe importantissimo incassare quei 20 milioni per cominciare a sistemare i conti, magari acquisendo già un po’ più di libertà per un eventuale altro innesto. Nel frattempo continuano anche i colloqui con il Chelsea per l’affare Vlahovic-Lukaku.