Casting per la fascia destra: sei personaggi in cerca di Juve

Il mercato della Juventus inizia a scaldare i motori. Dopo le vicende giudiziarie e in attesa che la Uefa emetta l’ultimo verdetto, la società bianconera deve muoversi per pianificare la prossima stagione

Uno dei temi caldi è legato alla fascia di destra. Nonostante qualche riflessione fatta a riguardo, la strada di Juan Cuadrado pare ormai segnata.

Allegri
Massimiliano Allegri – calciomercato.it

Il futuro del colombiano pare lontano da Torino. Il suo contratto scade a fine giugno e da parte della Juventus – nonostante le dichiarazioni del giocatore dalla Colombia: “Speriamo di trovare un accordo e continuare a giocare ad alto livello”non c’è l’intenzione di prolungare il rapporto.

Il casting sulla corsia di destra è appena cominciato, ma i nomi si susseguono. Il primo nome sulla lista è quello di Stephane Wilfried Singo. Come riportato da Calciomercato.it non c’è ancora l’intesa tra il Torino e la Juventus per il classe 2000, ma nel frattempo l’entourage del giocatore ha bloccato la pratica di rinnovo. L’ivoriano vuole il salto in una big e la Juve lo ha messo nel mirino. Altro nome sul panorama italiano, giovane, che piace in casa bianconera è quello di Emil Holm, classe 2000 di proprietà dello Spezia. La recente retrocessione dei liguri rende più facile l’uscita del talento svedese. La sua valutazione si aggira intorno ai 5 milioni di euro, tante le squadre interessate: oltre ai bianconeri, lo stesso Torino e le due nerazzurre Atalanta e Inter. 

I quattro nomi esteri: dalla Spagna al Belgio

Oltre al mercato in Italia, la Juventus scandaglia anche il mercato e le occasioni che si presentano al di fuori dei confini nostrani.

Castagne
Timothy Castagne (LaPresse) – calciomercato.it

Una situazione simile all’opportunità di Emil Holm è quella di Ivan Fresneda, terzino destro spagnolo classe 2004. Di proprietà del Valladolid, i ‘pucelas’ sono stati retrocessi nella seconda divisione e il telento di Fresneda fa gola a molti club (Arsenal e Borussia Dortmund su tutti). La Juve lo segue da tempo, il laterale ha una clausola da 30 milioni di euro ma la situazione del club di Ronaldo potrebbe attenuare le richieste. 

Sempre in Spagna, la ‘Vecchia Signora’ guarda in casa Real Madrid. L’esterno Lucas Vazquez è in scadenza nel 2024 e fa gola a Torino. Il classe ’91 non si discute, per status internazionale, palmares ed esperienza e alla ‘casa blanca’ lo sanno bene. Qualora i madridisti non trovassero un valido sostituto per il loro jolly della fascia destra, difficile pensare che possa partire. Il giocatore, dal canto suo, ha dato il massimo della disponibilità a restare nella capitale spagnola.

La lista del casting si chiude con due nomi in ‘salsa belga’: Thomas Meunier e Timothy Castagne. Il primo, in forza la Borussia Dortmund, è in scadenza nel 2024. Può essere una occasione, il suo valore dato il vincolo contrattuale e l’età (è un classe ’91 anche lui) non è elevato. Il prezzo del cartellino si aggira attorno ai 6 milioni di euro. La Juventus lo aveva già seguito quando era in uscita dal PSG. Per quanto riguarda Castagne, la situazione è più frizzante. Come per Holm e Fresneda, anche il Leicester dove milita il belga è retrocesso. L’ex Atalanta è un classe ’95 che conosce già il nostro campionato: è una occasione ghiotta per la Juventus, ma il suo valore balla tra i 25 e i 30 milioni. 

La Juventus, tra l’infortunio di De Sciglio e l’uscita di Cuadrado deve rifarsi il look sulla fascia destra. Sono aperte le audizioni, i primi iscritti sono i giocatori sopra citati. Sei personaggi… in cerca di Juve.

Impostazioni privacy