Clamoroso Mbappe, niente rinnovo: il Psg lo cede subito

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:53

Rottura clamoroso tra il Paris Saint-Germain e Kylian Mbappe: no all’opzione per il rinnovo, ora l’attaccante può essere venduto a breve

Parigi sotto choc. È così che viene descritta la reazione del Paris Saint-Germain alla lettera che Kylian Mbappe avrebbe mandato alla società del presidente Al-Khelaifi.

Psg mette in vendita Mbappe
Mbappe (LaPresse) – Calciomercato.it

Una missiva con la quale, stando a ‘L’Equipe’, il forte attaccante francese comunicava di non aver intenzione di sfruttare l’opzione per il prolungamento di contratto fino al 2025. Una decisione che potrebbe avere una conseguenza clamorosa: la cessione nelle prossime settimane di Mbappe.

Il Psg, infatti, non vorrebbe ritrovarsi nella condizione dello scorso anno quando c’è stato un lungo tiro e molla per il 23enne, in scadenza di contratto. Restando così le cose, con l’attuale contratto in vigore fino al 2024, la società transalpina avrebbe soltanto questa sessione di mercato per cedere Mbappe e incassare una cifra importante.

Calciomercato, Mbappe rompe con il Psg

La improvvisa decisione di Mbappe di non esercitare l’opzione presente nel suo contratto ha spiazzato il Psg e ha suscitato disappunto tra la dirigenza parigina. Proprio per questo motivo, il club starebbe pensando seriamente alla sua cessione già in questa finestra di mercato, per evitare di ritrovarsi tra dodici mesi nelle condizioni di doverlo perdere a parametro zero.

Mbappe rompe con il Psg
Mbappe (LaPresse) – Calciomercato.it

Un Mbappe sul mercato rappresenterebbe un vero e proprio ciclone per il calcio europeo. Il Real Madrid è da tempo che sogna di portarlo al ‘Bernabeu’ con il presidente Florentino Perez disposto a fare di tutto per riuscirci. Ma ovviamente, il nome del francese sarebbe ambito anche dalla ricca Premier League.

Con il City campione d’Europa, Mbappe potrebbe fare la felicità di Chelsea, Liverpool e Mancherster United. Insomma, tutte le big si metterebbero in coda per provare ad approfittare della grande occasione. Con il Psg che potrebbe non metterlo in vendita solo in un caso: il sì al prolungamento di contratto.