Inter, Adani demolisce la qualificazione: che critica ad Inzaghi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:11

L’Inter passa ai quarti di finale di Champions League: ma Adani contesta a Inzaghi il modo in cui ha eliminato il Porto

Obiettivo raggiunto per l’Inter, nella serata del Do Dragao. 0-0 portato a casa e Porto eliminato, grazie all’1-0 dell’andata a San Siro, con accesso ai quarti di finale di Champions League, 12 anni dopo l’ultima volta. La prestazione della squadra di Simone Inzaghi non è stata però esaltante e anzi nel finale c’è stata grande sofferenza. Arriva quindi la critica da parte del commentatore Lele Adani, che riconosce i giusti meriti ai nerazzurri per un risultato importante, ma che poteva essere ottenuto anche in modo diverso.

Inter, Adani demolisce la qualificazione: che critica ad Inzaghi
Simone Inzaghi – Calciomercato.it

“Pur speculando sull’1-0 di San Siro, alla fine è andata e in fondo il Porto non ha avuto occasioni clamorose – ha dichiarato alla ‘Gazzetta dello Sport’ – Ma nei 180 minuti i nerazzurri sono stati fortunati. L’Inter poteva permettersi un atteggiamento votato a una gara di sacrificio, ma mi è piaciuto di più il modo di stare in campo del Milan, che con il Tottenham è riuscito a ripartire sempre”.

Inter, Adani sprona Inzaghi: “Serve una vera crescita”

Il risultato permette alla squadra di Inzaghi di presentarsi tra le prime otto d’Europa e provare a sognare di andare anche più avanti. Ma secondo Adani, servirà qualcosa in più nel prosieguo del percorso, europeo ma non solo.

Inter, Adani demolisce la qualificazione: che critica ad Inzaghi
Lele Adani – Calciomercato.it

“Puoi anche decidere di difenderti più basso di venti metri rispetto al solito – aggiunge – Ma l’Inter è mancata nella fase di ripartenza. La qualificazione è da portare a casa senza enfasi, una vera crescita deve passare anche dall’atteggiamento”. Le prossime settimane chiariranno se la lezione sarà stata assimilata. Tra il triplo appuntamento con la Juventus (la sfida in campionato e la doppia semifinale di Coppa Italia) e quello dei quarti di finale di Champions, con avversario da scoprire dopodomani, l’Inter entra in un finale di stagione denso di incroci cruciali, che definiranno il proprio futuro.