CM.IT | Ronaldo non si è arreso, spera in una sorpresa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:04

Cristiano Ronaldo non si è ancora arreso all’idea di chiudere la carriera in Arabia Saudita e attende una sorpresa dal calciomercato invernale

Non sono di certo le giornate più facili nella carriera di Cristiano Ronaldo. L’attaccante, che ha chiuso nella maniera più burrascosa possibile la sua seconda esperienza al Manchester United, in questi giorni è concentrato su un Mondiale nel quale non è ancora riuscito a brillare. E le critiche cominciano a farsi pressanti anche in patria.

cristiano ronaldo calciomercato.it 20220412
Cristiano Ronaldo © ANSA

Per la sfida di martedì contro la Svizzera, un sondaggio di ‘A Bola’ ha visto il 70% dei votanti a favore della sua esclusione dall’undici titolare. Uno smacco al quale l’ex Juventus cercherà di rispondere sul campo, proprio nei giorni in cui, come ha rivelato oggi ‘La Gazzetta dello Sport’, i suoi agenti hanno chiesto alla Procura di Torino i documenti dell’inchiesta Prisma con l’obiettivo di recuperare i 19,9 milioni di euro lordi ancora in sospeso con la sua ex squadra. 

L’avventura in Qatar è la speranza di CR7 per conquistare un’ultima, grande esperienza nel calcio europeo. Secondo quanto raccolto da Calciomercato.it, nonostante le difficoltà, Ronaldo nutre ancora il desiderio di migliorare i suoi numeri in Champions League e, dunque, di ricevere una chiamata da un club che la disputi. Gli indizi portano sempre al Chelsea, che si era interessato alla sua situazione già durante la scorsa estate e che, adesso, non ha più in panchina Thomas Tuchel, che spense sul nascere l’opportunità.

cristiano ronaldo calciomercato.it 20220412
Cristiano Ronaldo © ANSA

Calciomercato, Cristiano Ronaldo spera nella chiamata del Chelsea

Il nuovo proprietario dei Blues, Todd Boehly, ne ha già parlato diverse volte con Jorge Mendes, anche se negli ultimi giorni tra i due non ci sono stati nuovi contatti. Fonti vicine al portoghese reputano dunque difficile ma ancora non impossibile una permanenza in Premier League per l’ex bianconero, che spera anche in una chiamata del Liverpool e non ha ricevuto proposte da altri campionati top (Serie A compresa). Sul tavolo, nel frattempo, ha una delle più ricche offerte nella storia del calcio.

L’Al Nassr gli propone uno stipendio da circa 200 milioni a stagione per due anni e mezzo, una cifra irrinunciabile per qualsiasi essere umano, ma non per Cristiano. CR7 ha chiesto del tempo per rifletterci, lasciando aperta anche una porta verso la MLS e, soprattutto, l’idea di convincere uno dei club che disputano la Champions. 

Molto dipenderà, come sempre, da lui. Dalla fine della scorsa stagione, Ronaldo ha mostrato una copia sbiadita della sua versione in campo e il Mondiale, almeno finora, non è servito per ribaltare questo scenario. Da martedì sera, Cristiano si gioca Coppa del Mondo e, a quasi 38 anni, il suo ultimo pezzo di carriera. Chiudere da reietto con la miglior pensione di tutti tempi in Arabia Saudita non è (ancora) nei suoi piani.