TV PLAY | Nuova bufera su Onana: “Stava rovinando il gruppo”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:50

L’estremo difensore è stato escluso dalla Nazionale Camerunese dall’incontro giocato questa mattina contro la Serbia

Come un fulmine a ciel sereno, nelle scorse ore all’interno dello spogliatoio del Camerun è nata una frattura che sembra in questo momento insanabile. Il commissario tecnico Rigobert Song ha infatti avuto una pesante discussione con la stella della sua squadra André Onana che ha portato all’esclusione momentanea del portiere.

TV PLAY | Nuova bufera su Onana: "Stava rovinando il gruppo"
Gilbert Ongene Anya in diretta su TV Play

Dell’estremo difensore di proprietà dell’Inter si è ovviamente discusso questo pomeriggio nel corso della diretta di Calciomercato.it in onda su TV Play con il giornalista camerunese Gilbert Ongene Anya: “Non sappiamo bene cosa sia successo tra Onana e il ct Song, sappiamo che è un problema disciplinare e che il comportamento di Onana stava rovinando tutto il gruppo, Song ha quindi deciso di lasciarlo in panchina per la gara contro la Serbia”.

Caso Onana, il motivo della rottura: “C’è stato un problema disciplinare”

TV PLAY | Nuova bufera su Onana: "Stava rovinando il gruppo"
André Onana ©LaPresse

Onana sarebbe stato escluso dalla rosa a causa di divergenze tecniche con il proprio commissario tecnico, il quale avrebbe chiesto al portiere uno stile più ‘tradizionale’ rispetto al solito. “I primi imbarazzati dalla notizia siamo noi – ha raccontato il giornalista -, non ci aspettavamo di vedere il secondo portiere al posto di Onana, che è un’istituzione qua. Non sappiamo se si ricomporrà la frattura tra lui e il ct. Possiamo darvi attualmente solo la spiegazione ufficiale, ovvero che c’è stato un problema disciplinare”.

ANGUISSA – “In Camerun siamo consapevoli che è uno dei giocatori più importanti della selezione, non sappiamo però perché nel Napoli sia a livelli altissimi, mentre con il Camerun faccia fatica a far vedere il suo talento, forse dipende dal contesto. Quello che ci aspettiamo da lui è di vedere adesso il suo livello di calcio e che dimostri di essere un giocatore importante per il Camerun. Con Eto’o ancora, che sappia io, il problema non è risolto, l’incomprensione è rimasta, però viene convocato e gioca, ci aspettavamo addirittura non venisse convocato. Non è la prima volta che Anguissa mostra un livello diverso al Napoli rispetto a quando è con il Camerun”.